Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

Remunerazioni del top management

  • Compensation policy
  • Profili di governance
  • Connessione con CSR
  • Novità fiscali
  • Peculiarità del sistema bancario e finanziario

Milano, 18 settembre 2018

Grand Hotel et de Milan

Via Manzoni, 29

Contenuti dell’evento

La compensation policy è oggetto di attenzione sempre più marcata nei processi di governance e da parte degli azionisti.

Sul tema c’è stata negli ultimi anni una forte evoluzione, scaturita da eccessi e da rischi che oggi imprese e banche non possono più sopportare.

Nel corso dell’incontro, si approfondiranno i criteri di definizione delle policy, il ruolo dei differenti organi societari a presidio della correttezza, i collegamenti con gli obiettivi di performance, inclusi i KPI legati ai principi di CSR, l’introduzione di cap e il bilanciamento tra parte fissa e variabile, le clausole di tutela per le aziende, le novità sulla disciplina fiscale degli strumenti di incentivazione del top management e, infine, le peculiarità del settore bancario e finanziario alla luce dei recenti orientamenti EBA e Banca d’Italia.

Destinatari dell’evento

L’evento formativo è rivolto ai Responsabili dell’Ufficio Legale e Societario, ai Componenti del Comitato Remunerazioni, ai Responsabili della Compensation, ai Responsabili delle Risorse Umane di società quotate, banche e società finanziarie, nonchè ai professionisti e consulenti che seguono la materia.

Obiettivi dell’evento

Obiettivo dell’incontro è fornire ai partecipanti un quadro operativo e dettagliato per una corretta e trasparente gestione dei compensi dei vertici aziendali, attraverso l’analisi delle principali novità ed esperienze maturate negli ultimi anni.

Centralità della compensation policy nella governance societaria
Definizione dei criteri di politica generale, business strategy e say on pay
Remunerazione variabile e collegamento con gli obiettivi di performance
Definizione di orizzonti temporali di medio-lungo termine e vesting period
Inserimento di clausole claw-back e cap ai piani di premialità
Trasparenza dei compensi e disciplina dell’informativa
Cessazione del rapporto di amministratori e manager: Raccomandazioni Consob e modifiche al Codice di Autodisciplina
Avv. Marcello Giustiniani
BonelliErede

Procedure relative alla definizione delle remunerazioni
Composizione e ruolo del Comitato Remunerazioni
Approvazione della politica sulle remunerazioni da parte dell’organo amministrativo
Individuazione dei dirigenti con responsabilità strategica
Remunerazione degli amministratori non esecutivi
Attuazione della politica sulle remunerazioni
Prof. Avv. Andrea Gemma
Compensation Committee Eni

Presidi di controllo per la correttezza della remuneration policy
Ruolo dei differenti organi societari
Le delibere assembleari
La verifica della conformità alle previsioni contenute nella politica retributiva e le informazioni sulle procedure deliberative in caso di difformità
Voto vincolante o consultivo: conseguenze
Il principio del say on pay, il voto degli investitori istituzionali e l’influenza dei Proxy Advisor
Avv. Giuseppe Catalano
Assicurazioni Generali

Sistemi di remunerazione nelle società quotate
Struttura del pacchetto (STIP vs LTIP)
Tipologia degli obiettivi
Sistemi di protezione e il relativo claw-back
Ruolo del Comitato Nomine e Remunerazioni
Utilizzo di possibili benchmark esterni
Ing. Nicola Gavazzi
Russell Reynolds Associates

Connessione tra remuneration policy di amministratori e manager e politiche di sostenibilità (CSR)
Definizione del piano strategico di sostenibilità
Individuazione degli obiettivi di performance di lungo termine e dei relativi indicatori con riferimento alle tematiche sociali e ambientali
Rapporto tra compensation del management e retribuzione dei dipendenti
Criticità delle politiche retributive: il gender gap
Il monitoraggio e la disclosure
Rating Etici
Dott. Fulvio Rossi
Terna

Novità sulla disciplina fiscale degli strumenti di incentivazione per gli executive
Welfare MBO, equity incentive plans, carried interest, strumenti finanziari equity-based
La fiscalità a due vie dei bonus ai manager (D.L. n. 50/2017): stock option plan e resctricted share plan senza vincolo di rapporto di lavoro; le condizioni del piano, la scelta del manager, reddito (da lavoro o di capitale) e tassazione
La disciplina dei carried interest derivanti da partecipazioni societarie alla luce dei chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate (Circolare AdE n. 25/E del 16/10/2017)
Definizione della natura finanziaria del reddito: condizioni e presupposti
I dubbi residui: il problema delle holding e il rischio di doppia imposizione
Premi di risultato: Circolare AdE n. 5/E del 29/3/2018
L’executive impatriato
Avv. Giuseppe Marianetti
Studio Tributario e Societario Deloitte

Peculiarità e regole del sistema bancario e finanziario
Modifica alla Circolare 285/2013, adeguamento alla CRD IV, orientamenti EBA e Banca d’Italia
Limite massimo al rapporto tra retribuzione variabile e retribuzione fissa: ruolo dell’assemblea dei soci; limiti alle retribuzioni variabili, rilevanza dei golden parachute, rispetto dei requisiti di capitale
Rafforzamento del collegamento tra remunerazione e rischi assunti: rilevanza della funzione di risk management
Struttura della componente variabile: componente differita (retention period) e tipologia degli strumenti finanziari
Criteri per l’identificazione del personale più rilevante
Meccanismi di incentivazione per consiglieri non esecutivi (es. retention)
Politiche di fine rapporto e delle indennità di fine carica
Nuova Guida sulle remunerazioni dei manager degli istituti finanziari del Financial Stability Board del 9/3/2018: modifiche sui bonus annuali, sistemi di malus e claw-back, riduzione del rischio di misconduct
Dott. Renato Dorrucci
Intesa Sanpaolo

Avv. Giuseppe Catalano
Company Secretary and Head of Corporate Affairs
Assicurazioni Generali

Dott. Renato Dorrucci
Responsabile Direzione Centrale
Politiche di Sviluppo e E-learning Academy
Intesa Sanpaolo

Ing. Nicola Gavazzi
Managing Director & Partner
Russell Reynolds Associates

Prof. Avv. Andrea Gemma
Associato di Istituzioni di Diritto Privato
Università Roma Tre
Gemma & Partners Studio Legale e Tributario
Presidente Compensation Committee
Eni

Avv. Marcello Giustiniani
Managing Partner
Responsabile Dipartimento di Diritto del Lavoro
BonelliErede

Avv. Giuseppe Marianetti
Director
Studio Tributario e Societario
Deloitte

Dott. Fulvio Rossi
Corporate Social Responsibility Manager
Terna
Presidente
CSR Manager Network

Quota di partecipazione in aula

La quota di partecipazione in aula include la consegna del materiale didattico in formato elettronico, la partecipazione alla colazione di lavoro e ai coffee breaks, la possibilità di presentare direttamente ai relatori domande e quesiti di specifico interesse.

Quota di partecipazione in videoconferenza

La quota di partecipazione in videoconferenza include l’invio del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di presentare ai relatori domande e quesiti di specifico interesse a mezzo chat.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

E’ possibile accedere all’evento formativo attraverso il proprio personal computer o il proprio tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma tecnologica utilizzata da Paradigma non necessita infatti di requisiti tecnici particolari e non richiede di installare alcun software.

Alcuni giorni prima dell’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. Il giorno del convegno basterà selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante la lezione, oltre a vedere e sentire il docente sarà possibile visionare simultaneamente le slides di supporto appositamente predisposte.

Oltre che ascoltare il relatore e seguire la presentazione, ogni utente collegato potrà inoltre porre domande e quesiti su tematiche di specifico interesse a mezzo chat, alle quali il relatore risponderà al termine della relazione.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via mail all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei posti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e in ogni caso prima dell’effettuazione dell’intervento formativo tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma SpA – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco Popolare Società Cooperativa
IBAN IT 78 Y 05034 01012 000000001359

Verrà spedita via email fattura quietanzata intestata secondo le indicazioni fornite.

Formazione finanziata

La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza e crediti formativi

Al termine dell’intervento formativo sarà rilasciato ai partecipanti che hanno regolarmente preso parte ai lavori l’attestato di partecipazione nominativo. Il rilascio dei relativi crediti formativi è subordinato alla approvazione degli Ordini Professionali. Lo stato degli accreditamenti sarà periodicamente aggiornato.

Si precisa che la partecipazione in videoconferenza non permette il riconoscimento dei crediti formativi professionali

Diritto di recesso e modalità di disdetta

E´ attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o qualora si verifichi di fatto con la mancata presenza al corso, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma SpA, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma SpA. Paradigma SpA si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione dei programmi e sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni o necessità è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all´indirizzo di posta elettronica info@paradigma.it.

Quota aula

€ 1.100 + Iva

Quota videoconferenza

€ 1.100 + Iva

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Early booking -20%
Inviando il modulo di iscrizione entro il 28 agosto si avrà diritto a una riduzione del 20% sulla quota di partecipazione.

Crediti formativi
E’ stata presentata richiesta di accreditamento all’Ordine degli Avvocati di Milano. L’accreditamento non è previsto per la partecipazione in videoconferenza.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L´adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa che non abbia compiuto il 35° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Mercati elettronici della PA
Paradigma SpA opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 35

Dati per la fatturazione

Dati per la fatturazione elettronica PA

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma SpA, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma SpA sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma SpA, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma SpA per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma SpA. Lei potrà esercitare i diritti di cui all’articolo 7 del D. Lgs. n. 196/2003 (accesso, integrazione, correzione, opposizione, cancellazione) inviando una richiesta scritta a Paradigma SpA con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod.3.4 rev. 2 del 25/05/2018

Data

18 settembre 2018

Orario

09.00 - 13.30 14.30 - 18.00

Sede

Milano, 18 settembre 2018
Grand Hotel et de Milan
Via Manzoni, 29

INFO

Roberto Serafino
Telefono
011538686
Email
rserafino@paradigma.it

ISCRIVITI

Condividi