Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

Evento in aula virtuale – Annual Mobilità internazionale dei lavoratori

  • Le politiche aziendali dopo il COViD-19
  • La nuova disciplina del distacco internazionale (D. Lgs. n.122/2020)

I docenti, nel corso dell’evento formativo, risponderanno alle domande e alle richieste di chiarimenti formulate dai partecipanti. Eventuali quesiti potranno essere anticipati inviando una email all’indirizzo asorba@paradigma.it

Evento in videoconferenza

17 novembre 2020

Contenuti dell’evento

Nel corso della giornata di studi verranno esaminati i temi di maggiore interesse e attualità per le imprese che ordinariamente gestiscono risorse in mobilità internazionale, e cioè che inviano propri lavoratori all’estero, nelle varie forme giuridicamente previste (trasferta, trasferimento e distacco), o che conoscono fenomeni analoghi ma di segno opposto (cioè lavoratori inviati in Italia da proprie società estere).

I profili legati al cambiamento della mobilità internazionale in tempo di pandemia, e al recente D. Lgs. n.122/2020 sul distacco transfrontaliero dei lavoratori nell’ambito di una prestazione di servizi, costituiranno i temi centrali di questa edizione dell’appuntamento annuale di Paradigma in materia di Impats ed Expats.

Destinatari dell’evento

L’evento formativo è rivolto ai responsabili della gestione e amministrazione del personale, agli esperti fiscali e previdenziali che seguono le problematiche relative agli expatriates, nonché ai professionisti esterni alle società che prestano consulenza sulla materia (avvocati, consulenti tributari e previdenziali)

Obiettivi dell’evento

L’incontro si propone di analizzare le specificità del tema della gestione degli expatriates-impatriates nell’attuale contesto, affrontando le casistiche e le criticità maggiormente ricorrenti sia sotto il profilo giuslavoristico che fiscale e contributivo.

Martedì 17 novembre 2020

Com’è cambiata la mobilità internazionale dei lavoratori dopo il COViD-19
Le policies delle imprese
Il rispetto delle normative di salute e sicurezza del lavoro nei vari paesi di operatività
Le questioni emerse all’interno dei gruppi
Le ricadute sui rapporti di lavoro in ragione delle singole tipologie contrattuali applicate
Lo smart working svolto fuori dal paese del contratto di lavoro
I rischi di contenzioso attuali e in prospettiva
Avv. Giovanni Muzina
BonelliErede

Mobilità internazionale dei lavoratori e regimi fiscali di attrazione del “capitale umano” in Italia
Mobilità internazionale e residenza fiscale nel mondo post COViD-19
I profili territoriali dell’imposizione reddituale e gli effetti sui contratti di lavoro
Smart working, digital welfare: profili tributari nei rapporti con i datori di lavoro
Lavoratori, ricercatori e docenti, sportivi, “neo residenti”: i regimi fiscali di attrazione per chi si trasferisce in Italia
La mobilità dei lavoratori come opportunità di pianificazione fiscale e patrimoniale
Avv. Antonio Longo
DLA Piper

Le tipologie contrattuali applicabili al lavoro all’estero e i criteri guida per il loro corretto utilizzo
La trasferta
Il trasferimento
Il distacco proprio e improprio
Il rapporto di lavoro dei manager: le tematiche legali più ricorrenti
La legislazione e la giurisdizione applicabili al rapporto di lavoro
Avv. Annalisa Reale
Chiomenti

Il distacco internazionale di lavoratori in Italia nell’ambito di una prestazione di servizi alla luce del D. Lgs. n. 122/2020
Le principali novità introdotte dal Decreto nazionale di recepimento che attua la Direttiva UE 2018/957: parità di trattamento tra lavoratori distaccati e “locali”; riduzione del periodo massimo di distacco; applicazione della disciplina sul distacco anche alle agenzie di somministrazione
Prof. Avv. Massimo Pallini
Università Statale di Milano

Il trattamento economico dei lavoratori all’estero
Risultati dell’indagine ECA: impatto del COViD-19 sulla mobilità internazionale
La definizione del pacchetto retributivo in una logica di total reward
Principali indennità e benefits
Distacco e localizzazione: quali differenze?
Rivedere i modelli di mobilità: Short e Virtual assignment
Dott. Stefano Pacifico
ECA Italia

Il trattamento previdenziale del lavoratore in mobilità internazionale
La normativa interna: le sovrapposizioni e le differenze con la normativa fiscale e il principio di armonizzazione
La classificazione degli Stati in ottica previdenziale
I Regolamenti europei e le convenzioni bilaterali di sicurezza sociale totali e parziali
Il coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale in UE, le prestazioni in costanza di rapporto, la base imponibile previdenziale
La totalizzazione dei periodi assicurativi e l’impatto sulla pensione italiana
I Paesi non europei convenzionati e non: prestazioni incluse e regime del distacco
Gli stranieri in Italia provenienti da Paesi non coperti da Accordo e la gestione del rappresentante previdenziale
Crisi pandemica ed effetti previdenziali sui lavoratori in mobilità internazionale
Dott. Marco Strafile
Studio Tributario e Societario – Deloitte

La tassazione del reddito di lavoro dipendente prodotto all’estero: retribuzioni convenzionali e politiche per la gestione della variabile fiscale
La nozione interna e internazionale di residenza fiscale: la prassi più recente dell’Agenzie delle Entrate e i nuovi orientamenti giurisprudenziali
La tassazione su base convenzionale: condizioni e limiti di utilizzo nel caso di piani di incentivazione
La doppia imposizione: i rimedi previsti dall’ordinamento interno e da quello internazionale
Le politiche di neutralità fiscale (dal “netto garantito” alla “tax equalization”)
Adempimenti del sostituto d’imposta
Avv. Giuseppe Marianetti
Studio Tributario e Societario – Deloitte

Avv. Antonio Longo
Senior Lawyer
Tax & Wealth
DLA Piper

Avv. Giuseppe Marianetti
Partner
Studio Tributario e Societario
Deloitte

Avv. Giovanni Muzina
Partner
BonelliErede

Dott. Stefano Pacifico
Partner
ECA Italia

Prof. Avv. Massimo Pallini
Ordinario di Diritto del Lavoro
Università Statale di Milano
Studio legale Prof. Avv. Massimo Pallini

Avv. Annalisa Reale
Partner
Responsabile Dipartimento Diritto del Lavoro
Chiomenti

Dott. Marco Strafile
Partner
Studio Tributario e Societario
Deloitte

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione in aula virtuale (diretta streaming) include la consegna del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di sottoporre ai relatori quesiti di specifico interesse a mezzo chat. E’ altresì possibile anticipare domande e richieste di approfondimento inviando una email a asorba@paradigma.it entro il giorno antecedente l’evento.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

E’ possibile accedere all’aula virtuale da qualsiasi luogo, utilizzando il proprio PC o tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma informatica utilizzata da Paradigma (Adobe Connect) non necessita di requisiti tecnici particolari.

Nei giorni antecedenti l’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. Il giorno dell’evento sarà sufficiente selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante gli interventi, oltre a vedere e sentire i docenti, è possibile consultare simultaneamente la documentazione predisposta dal relatore. Ogni utente collegato potrà porre domande sulle tematiche affrontate a mezzo chat, alle quali il docente risponderà nel corso dell’intervento.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si perfeziona al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via email all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei collegamenti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e, in ogni caso, prima dell’effettuazione dell’intervento formativo, tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma Srl – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco BPM Spa
IBAN IT 78 Y 05034 01012 000000001359

Formazione finanziata

La quota di partecipazione può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza

L’attestato di partecipazione nominativo sarà inviato al termine dell’intervento formativo ai partecipanti che si sono regolarmente collegati all’aula virtuale.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

E´ attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o si verifichi di fatto con il mancato collegamento alla videoconferenza, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma. Paradigma si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione del programma e di sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all’indirizzo email info@paradigma.it.

Quota aula

Quota videoconferenza

€ 1.100 + Iva

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Early booking -20%
Inviando il modulo di iscrizione entro il 27 ottobre si avrà diritto a una riduzione del 20% sulla quota di partecipazione.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L’adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa, che non abbia compiuto il 30° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione, con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto.

Mercati elettronici della PA
Paradigma opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 30

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma Srl, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma Srl sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma Srl, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma Srl per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma Srl. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma Srl con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod. 3.4 Rev. 3 del 23/11/2019