Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

Evento in aula virtuale – Coppie internazionali e successioni nella regolamentazione UE

I docenti, nel corso dell’evento formativo, risponderanno alle domande e alle richieste di chiarimenti formulate dai partecipanti. Eventuali quesiti potranno essere anticipati inviando una email all’indirizzo asorba@paradigma.it

Evento in videoconferenza

29 ottobre 2020

Contenuti dell’evento

Dal 29 gennaio 2019 sono in vigore i Regolamenti UE che definiscono le norme applicabili ai regimi patrimoniali delle coppie internazionali legate da matrimonio o unione registrata, semplificando la gestione delle proprietà e la divisione delle stesse in caso di separazione o morte di uno dei due coniugi/partner.

In particolare, danno luogo a “coppie internazionali” ai fini dei Regolamenti UE i matrimoni e le unioni registrate tra cittadini dell’UE o di paesi terzi che vivono nell’UE e hanno nazionalità diverse, oppure vivono in un paese dell’UE diverso dal loro paese di origine, oppure non vivono nell’UE ma possiedono proprietà in un paese dell’UE.

La regolamentazione delle coppie internazionali necessita tuttavia di conosciuta e considerata, ai fini della pianificazione patrimoniale, unitamente alla disciplina, evidentemente connessa, delle successioni internazionali, anch’essa oggetto di Regolamento UE, e dei profili fiscali, tanto riguardanti il regime patrimoniale delle coppie quanto l’ambito successorio.

Destinatari dell’evento

L’evento è rivolto ai Responsabili dei Servizi di Private Banking e Wealth Management, ai Responsabili del Servizio Fiscale e ai Responsabili della Compliance di banche, assicurazioni e intermediari finanziari, trust e fiduciarie, ai Notai, agli Avvocati, ai Commercialisti e ai Consulenti che si occupano di pianificazione patrimoniale nei suoi profili civilisitici e fiscali.

Obiettivi dell’evento

Obiettivo dell’incontro è fornire ai partecipanti un esame approfondito di un ambito tematico di particolare rilevanza per il settore del wealth management, mediante l’analisi della normativa, della giurisprudenza e della prassi applicativa nonché attraverso le considerazioni e gli spunti critici che i relatori, grazie alla loro significativa competenza e esperienza in materia, saranno in grado di offrire.

Giovedì 29 ottobre 2020

I Regolamenti UE nn. 1103 e 1104 del 2016 sui regimi patrimoniali delle coppie internazionali e il coordinamento con gli altri Regolamenti UE in tema di successioni, separazione e divorzio, obbligazioni alimentari
Prof. Avv. Ilaria Viarengo
Università Statale di Milano

Punti salienti e insidie del Regolamento sulle successioni (Regolamento UE n. 650/2012) e indirizzi giurisprudenziali CGUE. In particolare, le sentenze rese nei casi Kubicka, Mahnkopf, Oberle, Brisch e la recente sentenza del 16 luglio 2020 resa nella Causa 80/19
I trattati tra Stati, multilaterali e bilaterali, che hanno la precedenza sul Regolamento di successione dell’UE sulla base del principio “Pacta sunt servanda”
Prof. Avv. Stefania Bariatti
Università Statale di Milano

La protezione dei membri della famiglia, le quote di legittima e la scelta implicita della legge applicabile
Notaio Vera Tagliaferri
Notaio in Crema

Le successioni transfrontaliere ed il “Certificato Europeo di Successione (CES)”
Il CES come strumento sussidiario e facoltativo
Il superamento del principio scissionista
Come si redige il certificato, quale è la sua funzione e a quali formalità è soggetto
L’affidamento generato dal CSE
La competenza del notaio e la sua responsabilità: è ammissibile l’astensione? È ammesso il ricorso contro il CSE?
L’acquisto di diritti ereditari e la pubblicità nei registri immobiliari nazionali: il rapporto tra CSE ed accettazione dell’eredità
L’uso transfrontaliero di documenti pubblici: il nuovo Regolamento (UE) 2016/1191 e la sua rilevanza pratica in materia di famiglia e successioni
Notaio Guido De Rosa
Notaio in Bergamo

Le successioni e le donazioni internazionali alla luce dei Trattati bilaterali per evitare le doppie imposizioni
Un’eredità – una tassa di successione? Questioni fiscali transfrontaliere e possibili soluzioni
I criteri di territorialità
Il credito di imposta
I trattati contro le doppie imposizioni
Dott. Andrea Tavecchio
Tavecchio & Associati

Matrimoni e unioni civili: profili fiscali
La variabile fiscale in materia di divorzio, separazione, unioni civili e convivenze
Il regime fiscale dei rapporti matrimoniali
Unioni civili e contratti di convivenza: profili fiscali
Le rendite e la possibile doppia imposizione: un caso particolare
Dott. Stefano Massarotto
Facchini Rossi Michelutti Studio Legale Tributario

Prof. Avv. Stefania Bariatti
Ordinario di Diritto Internazionale
Università Statale di Milano
Of Counsel
Chiomenti

Notaio Guido De Rosa
Notaio in Bergamo

Dott. Stefano Massarotto
Partner
Facchini Rossi Michelutti Studio Legale Tributario

Notaio Vera Tagliaferri
Notaio in Crema

Dott. Andrea Tavecchio
Socio fondatore
Tavecchio & Associati

Prof. Avv. Ilaria Viarengo
Ordinario di Diritto Internazionale
Università Statale di Milano

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione in aula virtuale (diretta streaming) include la consegna del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di sottoporre ai relatori quesiti di specifico interesse a mezzo chat. E’ altresì possibile anticipare domande e richieste di approfondimento inviando una email a asorba@paradigma.it entro il giorno antecedente l’evento.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

E’ possibile accedere all’aula virtuale da qualsiasi luogo, utilizzando il proprio PC o tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma informatica utilizzata da Paradigma (Adobe Connect) non necessita di requisiti tecnici particolari.

Nei giorni antecedenti l’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. Il giorno dell’evento sarà sufficiente selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante gli interventi, oltre a vedere e sentire i docenti, è possibile consultare simultaneamente la documentazione predisposta dal relatore. Ogni utente collegato potrà porre domande sulle tematiche affrontate a mezzo chat, alle quali il docente risponderà nel corso dell’intervento.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si perfeziona al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via email all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei collegamenti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e, in ogni caso, prima dell’effettuazione dell’intervento formativo, tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma Srl – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco BPM Spa
IBAN IT 78 Y 05034 01012 000000001359

Formazione finanziata

La quota di partecipazione può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza

L’attestato di partecipazione nominativo sarà inviato al termine dell’intervento formativo ai partecipanti che si sono regolarmente collegati all’aula virtuale.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

E´ attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o si verifichi di fatto con il mancato collegamento alla videoconferenza, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma. Paradigma si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione del programma e di sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all’indirizzo email info@paradigma.it.

Quota aula

Quota videoconferenza

€ 1.100 + Iva

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L’adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa, che non abbia compiuto il 30° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione, con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto.

Mercati elettronici della PA
Paradigma opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 30

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma Srl, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma Srl sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma Srl, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma Srl per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma Srl. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma Srl con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod. 3.4 Rev. 3 del 23/11/2019

Data

29 Ottobre

Orario

09.00 - 09.30 Accesso alla piattaforma 09.30 - 13.30 14.30 - 18.00

INFO

Angela Siniscalchi
Telefono
011538686
Email
asiniscalchi@paradigma.it

ISCRIVITI

Condividi