Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

Crisi d’impresa

LEGGE DELEGA E DECRETI DELEGATI

  •  Procedure di allerta
  • Composizione assistita della crisi
  • Misure premiali
  • Accordi di ristrutturazione dei debiti
  • Piani attestati
  • Procedure fallimentari
  • Concordati
  • Prededuzioni
  • Reati fallimentari

Roma, 30 e 31 gennaio 2019

Marriott Grand Hotel Flora

Via Vittorio Veneto, 191

Contenuti dell’evento

Nella seduta dell’8 novembre 2018 é stato approvato, in esame preliminare, lo Schema di Decreto legislativo recante il “Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza”, che costituisce diretta attuazione della Legge n. 155/2017.

La riforma apre la strada a una regolamentazione destinata a mutare radicalmente la gestione dell’indebitamento, dell’insolvenza e del fallimento delle aziende.

L’obiettivo è prevenire la crisi e assistere gli imprenditori che si trovino in difficoltà, tenuto conto della rivoluzione del ciclo di vita che – specialmente negli ultimi anni – ha interessato le imprese, su scala nazionale e internazionale.

L’iniziativa di Paradigma offre la possibilità di approfondire i punti della riforma, come declinati in base alla normativa di prima attuazione di prossima emanazione, secondo un approccio teorico e, al contempo, tecnico-operativo.

La presenza dei più qualificati esperti in materia – in particolare, numerosi componenti della Commissione ministeriale di Riforma, Presidenti e Giudici di sezione fallimentare dei principali tribunali italiani, e professionisti provenienti anche dal mondo accademico – fanno di questo evento un’occasione unica per analizzare, in maniera costruttiva, le novità introdotte dalla dirompente riforma.

Destinatari dell’evento

Il seminario è rivolto ai Responsabili ed esperti delle funzioni restructuring/credito anomalo delle banche, ai Responsabili legali e finanziari di imprese e gruppi societari, ai professionisti impegnati nei ruoli di attestatori e curatori delle procedure di risanamento, agli avvocati, commercialisti, consulenti e advisor impegnati nella soluzione delle crisi aziendali.

Obiettivi dell’evento

L’incontro offre ai partecipanti la possibilità di confrontarsi con i più autorevoli esperti della materia, valutando gli impatti del nuovo quadro normativo sull’attività e sull’organizzazione di impresa.

Nel corso delle giornate di studio saranno altresì diramate importanti linee di indirizzo per una gestione aziendale compliant rispetto ai nuovi istituti.

Prima giornata
Roma, mercoledì 30 gennaio 2019

I principi generali della riforma
Il superamento del fallimento e la procedura unificata
Le procedure di allerta: profili generali
Il concordato preventivo e gli accordi: le modifiche e le innovazioni
Il gruppo di imprese nella nuova procedura della crisi e dell’insolvenza
I soggetti destinatari della normativa e la mutata competenza territoriale dei Tribunali
La specializzazione degli operatori (Tribunali e professionisti)
Pres. Luciano Panzani
Corte di Appello di Roma
Componente della Commissione Ministeriale di Riforma

Le procedure di allerta e di composizione assistita della crisi e le misure premiali
Gli strumenti attuali per l’emersione anticipata della crisi
Le nuove misure previste nella riforma
Le procedure di prevenzione, allerta e composizione della crisi: i rapporti con le altre procedure
I soggetti obbligati e le misure premiali
Dott. Riccardo Ranalli
Studio GMR Dottori Commercialisti Associati

Il concordato in continuità aziendale
Le modifiche alla disciplina del concordato
I rapporti con le procedure di allerta
La “nuova finanza” nel concordato in continuità
Le novità nella fase esecutiva e nella tutela dei creditori post-omologa
Il ruolo della relazione attestativa
Prof. Avv. Maurizio Irrera
Università di Torino
Studio Irrera Avvocati Associati

Il concordato liquidatorio e il trattamento dei crediti tributari e contributivi alla luce della Circolare n. 16 AdE del 24/7/2018
I limiti ai contenuti delle proposte concordatarie liquidatorie
La migliore soddisfazione dei creditori rispetto alla procedura liquidatoria
Il trattamento dei crediti erariali e contributivi
Il ruolo dell’attestazione
Il panorama della giurisprudenza sulle vicende circolatorie dell’azienda
Avv. Emanuele Mattei
Studio MB Mattei & Bonanni e Associati
Componente della Commissione Ministeriale di Riforma

Gli accordi di ristrutturazione dei debiti e i piani attestati: rapporti con le procedure di allerta
La decisività della scelta iniziale sulla soluzione da adottare
I piani attestati: interesse della società in crisi e rischi delle banche
Le modifiche e l’ampliamento degli accordi di ristrutturazione
I rapporti con le procedure di allerta
La nuova attestazione richiesta negli accordi di ristrutturazione e il ruolo del Giudice
Prof. Avv. Fabio Valerini
Università di Pisa

L’attestazione nei vari istituti del Codice della crisi d’impresa: differenze con il piano della procedura di allerta
La confermata centralità del ruolo dell’attestatore: le modifiche introdotte dalla riforma
L’attestazione negli accordi di ristrutturazione e in presenza di debiti erariali e contributivi
L’attestazione nei concordati in continuità
Prof. Avv. Andrea Gemma
Università Roma Tre
Gemma & Partners Studio Legale e Tributario
Componente della Commissione Ministeriale di Riforma

 

Seconda giornata
Roma, giovedì 31 gennaio 2019

Il nuovo regime delle prededuzioni
Avv. Valerio Sangiovanni
Avvocato in Milano

Il procedimento unitario per tutti gli istituti della crisi
Prof. Avv. Renato Santagata
Università Parthenope di Napoli

I gruppi di imprese
La nozione di gruppo tra Codice civile e amministrazione straordinaria
L’autonomia delle masse attive e passive
Le ipotesi e gli effetti della gestione unitaria
I crediti e debiti intercompany
Prof. Alessandro Gennaro
Università Guglielmo Marconi

Il nuovo “fallimento”: la procedura di liquidazione giudiziale
Il nuovo “fallimento”
Le misure per lo snellimento della procedura
Il ruolo e i poteri del curatore
La disciplina delle azioni di responsabilità
La nuova disciplina dei privilegi e dei rapporti giuridici pendenti
Il regime delle vendite e dei diritti del fallito
Prof. Avv. Andrea Zoppini
Università di Roma Tre
Componente della Commissione Ministeriale di Riforma

Avv. Giacinto Parisi
Studio Legale Zoppini & Associati

Il concordato fallimentare
Avv. Alessandra Giovetti
Pedersoli e Associati Studio Legale

I reati “fallimentari”
Dott. Marco Gianoglio
Tribunale di Torino

Prof. Avv. Andrea Gemma
Associato di Istituzioni di Diritto Privato
Università Roma Tre
Gemma & Partners Studio Legale e Tributario
Componente della Commissione Ministeriale di Riforma

Prof. Alessandro Gennaro
Associato di Finanza Aziendale
Università Guglielmo Marconi

Dott. Marco Gianoglio
Procuratore Aggiunto
Tribunale di Torino

Avv. Alessandra Giovetti
Partner
Pedersoli e Associati Studio Legale

Prof. Avv. Maurizio Irrera
Ordinario di Diritto Commerciale
Università di Torino
Studio Irrera Avvocati Associati

Avv. Emanuele Mattei
Partner
Studio MB Mattei & Bonanni e Associati
Componente della Commissione Ministeriale di Riforma

Pres. Luciano Panzani
Presidente
Corte di Appello di Roma
Componente della Commissione Ministeriale di Riforma

Avv. Giacinto Parisi
Studio Legale Zoppini & Associati

Dott. Riccardo Ranalli
Studio GMR Dottori Commercialisti Associati

Avv. Valerio Sangiovanni
Avvocato in Milano

Prof. Avv. Renato Santagata
Ordinario di Diritto Commerciale
Università Parthenope di Napoli

Prof. Avv. Fabio Valerini
Professore a Contratto di Diritto Processuale Civile
Università di Pisa
Studio Legale Valerini

Prof. Avv. Andrea Zoppini
Ordinario di Istituzioni di Diritto Privato
Università di Roma Tre
Studio Legale Zoppini & Associati
Componente della Commissione Ministeriale di Riforma

Quota di partecipazione in aula

La quota di partecipazione in aula include la consegna del materiale didattico in formato elettronico, la partecipazione alle colazioni di lavoro e ai coffee breaks, la possibilità di presentare direttamente ai relatori domande e quesiti di specifico interesse.

Quota di partecipazione in videoconferenza

La quota di partecipazione in videoconferenza include l’invio del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di presentare ai relatori domande e quesiti di specifico interesse a mezzo chat.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

È possibile accedere all’evento formativo attraverso il proprio personal computer o il proprio tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma tecnologica utilizzata da Paradigma non necessita infatti di requisiti tecnici particolari e non richiede di installare alcun software.

Alcuni giorni prima dell’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. Il giorno del convegno basterà selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante la lezione, oltre a vedere e sentire il docente sarà possibile visionare simultaneamente le slides di supporto appositamente predisposte.

Oltre che ascoltare il relatore e seguire la presentazione, ogni utente collegato potrà inoltre porre domande e quesiti su tematiche di specifico interesse a mezzo chat, alle quali il relatore risponderà al termine della relazione.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via mail all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei posti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e in ogni caso prima dell’effettuazione dell’intervento formativo tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma SpA – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco Popolare Società Cooperativa
IBAN IT 78 Y 05034 01012 000000001359

Verrà spedita via email fattura quietanzata intestata secondo le indicazioni fornite.

Formazione finanziata

La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza e crediti formativi

Al termine dell’intervento formativo sarà rilasciato ai partecipanti che hanno regolarmente preso parte ai lavori l’attestato di partecipazione nominativo. Il rilascio dei relativi crediti formativi è subordinato alla approvazione degli Ordini Professionali. Lo stato degli accreditamenti sarà periodicamente aggiornato.

Si precisa che la partecipazione in videoconferenza non permette il riconoscimento dei crediti formativi professionali

Diritto di recesso e modalità di disdetta

È attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o qualora si verifichi di fatto con la mancata presenza al corso, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma SpA, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma SpA. Paradigma SpA si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione dei programmi e sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni o necessità è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.0204111 o all´indirizzo di posta elettronica info@paradigma.it.

Quota aula

€ 1.100 + Iva una giornata
€ 2.050 + Iva due giornate

Quota videoconferenza

€ 1.100 + Iva una giornata
€ 2.050 + Iva due giornate

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Early Booking -20%
Inviando il modulo di iscrizione entro il 10 gennaio 2019 avrà diritto a una riduzione del 20% sulla quota di partecipazione.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L´adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa che non abbia compiuto il 35° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 35

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma SpA, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma SpA sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma SpA, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma SpA per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma SpA. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma SpA con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod.3.4 rev. 3 del 30/11/2018

Data

Inizio
30 Gennaio 2019 ore 9:00
Fine
31 Gennaio 2019 ore 18:00
ORARIO
09.00 - 13.30 14.30 - 18.00

Sede

Roma, 30 e 31 gennaio 2019
Marriott Grand Hotel Flora
Via Vittorio Veneto, 191

INFO

Roberto Serafino
Telefono
011538686
Email
rserafino@paradigma.it

ISCRIVITI

Condividi