Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

Gender Gap

  • Quadro normativo di riferimento
  • Condotte discriminatorie e rimedi processuali
  • Adempimenti diretti al riequilibrio di genere
  • Misure di contrasto e policy aziendali

Workshop

  •  La procedura e gli adempimenti per ottenere la Certificazione di Parità di Genere

I docenti, nel corso dell’evento formativo, risponderanno alle domande e alle richieste di chiarimenti formulate dai partecipanti. Eventuali quesiti potranno essere anticipati inviando una email all’indirizzo info@paradigma.it

Evento in videoconferenza

21 e 22 novembre 2023

Contenuti dell’evento

Il tema della disparità di genere – ovvero del divario sociale, economico, politico, lavorativo esistente tra uomo e donna – e delle necessarie misure volte a eliminarla rappresenta una delle tematiche centrali nell’attuale dibattito politico-economico.

Diventa di conseguenza ineludibile, da parte delle realtà imprenditoriali, la necessità di avviare un cambiamento culturale che tenga conto di questi fattori e di ripensare i propri processi aziendali.

L’adozione di misure di contrasto al gender gap diventa così non solo un mezzo per raggiungere la conformità normativa, ma anche uno strumento utile per trattenere le risorse, attrarre talenti, migliorare il benessere dei lavoratori e incrementarne la produttività.

Nel corso della prima giornata di studi, di impianto più  tradizionale, saranno analizzati i profili socio-economici del fenomeno e il quadro normativo di riferimento.

Verrà affrontato il tema delle discriminazioni di genere e dei conseguenti rimedi processuali nonché esaminate le misure di promozione del riequilibrio di genere.

Nella seconda giornata si terrà poi una tavola rotonda in cui primarie realtà aziendali porteranno la loro esperienza in materia di misure di contrasto al gender gap e di policy adottate.

L’evento si concluderà, infine, con un workshop avente come specifico focus la Certificazione di parità di genere, volto a offrire ai partecipanti un concreto ausilio sui relativi adempimenti e procedure.

Destinatari dell’evento

L’evento formativo è rivolto ai Direttori del Personale, ai Responsabili delle Relazioni Sindacali, ai Responsabili della Gestione e dello Sviluppo del Personale, Responsabili D&I, Avvocati, Consulenti del Lavoro e consulenti in materia lavoristica e previdenziale.

Obiettivi dell’evento

Obiettivo dell’incontro è fornire ai partecipanti un quadro dettagliato e completo del fenomeno del Gender Gap attraverso l’analisi del quadro normativo di riferimento e delle principali misure di contrasto e di promozione della parità di genere.

Ampio spazio verrà dedicato, inoltre, all’analisi di casi concreti e problematiche operative.

Prima giornata
Martedì 21 novembre 2023

PROFILI SOCIO-ECONOMICI DEL FENOMENO E QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO

I profili socio-economici del fenomeno: il divario di genere in Italia e le conseguenze del Gender Pay Gap sul sistema economico
Il fenomeno del Gender (Pay) Gap: definizione e modalità di calcolo
Il confronto tra dati europei e dati italiani e il loro significato
Le strategie per contenere il divario salariale: la direttiva europea Pay Transparency e il suo recepimento in Italia
Le conseguenze sul sistema economico
Dott.ssa Barbara De Micheli
Fondazione Giacomo Brodolini

Analisi del quadro normativo di riferimento, divieto di discriminazione ed evoluzione delle tecniche normative per la parità di genere
Divieti di discriminazione e obblighi di parità di trattamento: differenze e analogie
La parità di genere e l’assenza di un obbligo generale di parità di trattamento
Le tecniche normative per l’uguaglianza di genere: normativa antidiscriminatoria, azioni positive e nuova stagione della trasparenza e promozionalità
Avv. Fabiola Lamberti
Università Roma Tre
Avvocato in Roma

LE DISCRIMINAZIONI DI GENERE E I RIMEDI PROCESSUALI

La nozione di discriminazione e molestia e le modifiche apportate dall’art. 2 della Legge n. 162/2021 al Codice delle pari opportunità tra uomo e donna
Le condotte discriminatorie in ambito lavorativo
Le discriminazioni c.d. indirette
Le discriminazioni multiple o intersezionali
La discriminazione algoritmica
Le molestie e gli obblighi di natura informativa e formativa a carico dei datori di lavoro
Le tipizzazioni di discriminazione introdotte dall’art. 2 della Legge n. 162/2021
L’interpretazione giurisprudenziale del fenomeno
Avv. Livio Bossotto
Allen & Overy Studio Legale Associato
Avv. Giorgia Giorgetti
Allen & Overy Studio Legale Associato

I rimedi processuali contro le discriminazioni
Le tutele in giudizio contro le discriminazioni di genere: azione individuale e azione collettiva
I soggetti legittimati
Il ricorso ex art. 840 sexiesdecies c.p.c.: casistica
Avv. Enrico Barraco
Studio Legale Barraco

LE MISURE DI PROMOZIONE DEL RIEQUILIBRIO DI GENERE

La Certificazione di Parità di Genere prevista dall’art. art. 46 bis del Codice delle pari opportunità e la Certificazione Diversity & Inclusion: UNI ISO 30415/2021
Le finalità e gli obiettivi della Certificazione di Parità di Genere
Le Prassi di Riferimento UNI/PdR 125:2022 e le FAQ Accredia: il sistema di rilevazione dei KPI, i criteri di ponderazione e il sistema di gestione
Le misure premiali e il Codice dei contratti pubblici
Gli stanziamenti finanziari a sostegno
Le finalità e gli obiettivi della Linea Guida ISO 30415
Avv. Simonetta Candela
Clifford Chance

Le nuove misure per la conciliazione vita familiare-lavoro e l’impatto in termini di par condicio nella partecipazione al lavoro tra uomini e donne
Avv. Annalisa Reale
Chiomenti

 

Seconda giornata
Mercoledì 22 novembre 2023

Il rapporto biennale sulla situazione del personale maschile e femminile previsto dall’art. 46 D. Lgs. n. 198/2006, così come modificato dall’art. 3 Legge n. 162/2021
I tempi e le modalità di redazione del rapporto: Il Decreto Interministeriale del 29 marzo 2022 (che abroga il precedente D.M. 3 maggio 2018) e il relativo Allegato A
I contenuti necessari del rapporto
I poteri dell’INL e le sanzioni irrogabili
Avv. Aldo Palumbo
Toffoletto De Luca Tamajo e Soci

Le quote di genere nella normativa italiana (Legge n. 120/2011 e successive modifiche) e comunitaria (Direttiva UE 2022/2381 “Women on Boards”)
Analisi della normativa applicabile alle società quotate/partecipate
Le disposizioni in materia di parità di genere previste dalle Linee Guida EBA / Banca d’Italia/Consob
Il Codice di Corporate Governance di Borsa Italiana
Avv. Sandra Mori
Politecnico di Milano
In2Law

ESPERIENZE AZIENDALI E CASE STUDY

Le misure di contrasto al gender gap e le policy adottate da primarie realtà aziendali
Dott.ssa Chiara Bellon
Gruppo Veritas
Dott.ssa Giuliana Da Villa
Gruppo Veritas
Dott.ssa Alessandra Di Cosmo
Vodafone Italia
Dott.ssa Léa James
Generali Italia
Dott. Stefano Quaia

SAS

 

WORKSHOP
LA CERTIFICAZIONE DI PARITA’ DI GENERE:
ADEMPIMENTI, PROCEDURE E MISURE PREMIALI

Implementazione della procedura, soggetti coinvolti e adempimenti (Prassi di riferimento UNI/PdR 125:2022)
La procedura prevista dall’art. 46-bis D. Lgs. n. 198/2006
Le sei aree di intervento per un cambiamento culturale e di impatto previste dalle Linee Guida
Il sistema di misurazione dei KPI e i criteri di ponderazione
Il sistema di gestione
I controlli e gli aggiornamenti
La certificazione delle competenze professionali del D&I Professional
Dott.ssa Arianna Rigato
Bureau Veritas
Dott.ssa Livia Schiavi
Bureau Veritas

Le misure premiali e le nuove disposizione del Codice dei contratti pubblici
Avv. Hulla Bisonni
Lexellent

Gli stanziamenti finanziari PNRR a sostegno della Certificazione di Parità di Genere
Il PNRR e la parità di genere
La certificazione di genere nella Missione 5
Le misure a sostegno delle imprese
Dott.ssa Monica Cerutti
Esperta in politiche di genere e innovazione sociale e digitale

 

Modera
Avv. Simonetta Candela
Clifford Chance

Avv. Enrico Barraco
Founding Partner
Studio Legale Barraco

Dott.ssa Chiara Bellon
HR Director
Gruppo Veritas

Avv. Hulla Bisonni
Salary Partner
Lexellent

Avv. Livio Bossotto
Partner
Responsabile Dipartimento Labour & Privacy
Allen & Overy Studio Legale Associato

Avv. Simonetta Candela
Partner
Responsabile Dipartimento di Diritto del Lavoro
Clifford Chance

Dott.ssa Monica Cerutti
Esperta in politiche di genere e innovazione sociale e digitale

Dott.ssa Giuliana Da Villa
Responsabile Ambiente Qualità e Sicurezza
Gruppo Veritas

Dott.ssa Barbara De Micheli
Head of Social Justice Unit
Fondazione Giacomo Brodolini

Dott.ssa Alessandra Di Cosmo
Head of Global Skills
Vodafone Italia

Avv. Giorgia Giorgetti
Employment Counsel
Allen & Overy Studio Legale Associato

Dott.ssa Léa James
Head of Diversity, Equity and Inclusion
Generali Italia

Avv. Fabiola Lamberti
Ricercatrice di Diritto del Lavoro
Università Roma Tre
Avvocato in Roma

Avv. Sandra Mori
Consigliere di Amministrazione
Politecnico di Milano
Ambassador
In2Law

Avv. Aldo Palumbo
Partner
Toffoletto De Luca Tamajo e Soci

Dott. Stefano Quaia
South East Europe HR Director
SAS

Avv. Annalisa Reale
Partner
Responsabile Dipartimento Diritto del Lavoro
Chiomenti

Dott.ssa Arianna Rigato
Alta Formazione Support
Bureau Veritas

Dott.ssa Livia Schiavi
Compliance e D&I Specialist
Bureau Veritas

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione in aula virtuale (diretta streaming) include l’invio del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di sottoporre ai relatori quesiti di specifico interesse a mezzo chat. È altresì possibile anticipare domande e richieste di approfondimento inviando una e-mail a info@paradigma.it entro il giorno antecedente l’evento.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

E’ possibile accedere all’aula virtuale da qualsiasi luogo, utilizzando il proprio PC o tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma informatica utilizzata da Paradigma (Adobe Connect) non necessita di requisiti tecnici particolari.

Nei giorni antecedenti l’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali e le istruzioni di accesso. Il giorno dell’evento sarà sufficiente selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante gli interventi, oltre a vedere e sentire i docenti, è possibile consultare simultaneamente la documentazione predisposta dal relatore. Ogni utente collegato potrà porre domande sulle tematiche affrontate a mezzo chat, alle quali il docente risponderà nel corso dell’intervento.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si perfeziona al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via e-mail all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei collegamenti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e, in ogni caso, prima dell’effettuazione dell’evento formativo, tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma Srl – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco BPM Spa
IBAN IT 14 V 05034 01017 000000002530

Formazione finanziata

La quota di partecipazione può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza

L’attestato di partecipazione nominativo sarà inviato al termine dell’evento formativo ai partecipanti che si sono regolarmente collegati all’aula virtuale.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

È attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o si verifichi di fatto con il mancato collegamento alla videoconferenza, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’evento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma. Paradigma si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione del programma e di sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all’indirizzo e-mail info@paradigma.it.

Quota aula

Quota videoconferenza

€ 1.100 + Iva una giornata
€ 2.050 + Iva due giornate

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Early booking -20%
Inviando il modulo di iscrizione entro il 31 ottobre si avrà diritto a una riduzione del 20% sulla quota di partecipazione.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L’adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa, che non abbia compiuto il 30° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione, con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto.

Mercati elettronici della PA
Paradigma opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 30

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma Srl, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma Srl sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma Srl, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma Srl per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma Srl. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma Srl con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod. 3.4 Rev. 3 del 23/11/2019

Data

Inizio
21 Novembre 2023 ore 9:30
Fine
22 Novembre 2023 ore 18:00
ORARIO
09.00 - 09.30 Accesso alla piattaforma 09.30 - 13.30 14.30 - 18.00

INFO

Veronica Spiez
Telefono
011538686
Email
vspiez@paradigma.it

ISCRIVITI

Condividi