Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

I rapporti tra banca e impresa e le varie forme di finanziamento

  • Accesso al credito
  • Fattispecie contrattuali tradizionali e innovative
  • Finanziamenti e sostenibilità sociale e ambientale
  • La prospettiva della banca e quella dell’impresa

I docenti, nel corso dell’evento formativo, risponderanno alle domande e alle richieste di chiarimenti formulate dai partecipanti. Eventuali quesiti potranno essere anticipati inviando una e-mail all’indirizzo info@paradigma.it

Evento in videoconferenza

18 ottobre 2022

Contenuti dell’evento

Il credito bancario è ancor oggi strumento assolutamente centrale e insostituibile di sviluppo, specie in un contesto imprenditoriale quale quello italiano, caratterizzato da una tendenza alla quotazione in borsa alquanto circoscritta, e da un’apertura del capitale a fondi di private equity significativa ma probabilmente non ancora in misura sufficiente alla crescita di varie realtà produttive.

Di qui la rilevanza dei rapporti tra imprese e banche finanziatrici, nelle loro dinamiche contrattuali e nel relativo svolgimento in modalità fisiologiche o, talvolta, patologiche e con esiti che sfociano nel contenzioso.

Nel quadro descritto, fondamentale è l’approfondita conoscenza delle singole fattispecie contrattuali di concessione di credito, delle vicende che possono condurre la banca a cedere i crediti a soggetti terzi, dei nuovi principi che guidano l’erogazione di credito da parte degli istituti, in aggiunta al merito creditizio (i criteri ESG).

Imprescindibile è inoltre la disamina dei riflessi sui rapporti di credito della crisi d’impresa, alla luce delle novità apportate dal D. Lgs. n. 83/2022 al Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (D. Lgs. n. 14/2019).

Destinatari dell’evento

L’evento formativo è rivolto ai Responsabili Tesoreria e Credito, ai CFO, ai Direttori amministrativi, a tutte le risorse dell’area Finanza e Amministrazione delle imprese, nonché ai Responsabili della funzione Legal e ai relativi addetti. E’ altresì destinato ai Responsabili Politiche e Monitoraggio del credito e della funzione Legal, e relativi addetti, degli istituti di credito, nonché ai professionisti e consulenti che prestano assistenza negli ambiti citati.

Obiettivi dell’evento

Obiettivo dell’incontro è quello di fornire un quadro completo e aggiornato delle modalità di erogazione del credito in favore della clientela corporate, attraverso l’esame delle soluzioni contrattuali più diffuse, nonché dei profili di maggiore criticità operativa esistenti dal punto di vista della banca e dal punto di vista dell’impresa.

Martedì 18 ottobre 2022

Credito bancario per l’impresa nella forma dell’apertura di credito
Problematiche legate all’anatocismo
Le più recenti e rilevanti decisioni dell’ABF
Il c.d. “castelletto bancario”
La remunerazione degli affidamenti e degli sconfinamenti ai sensi dell’art. 117-bis TUB
Dott. Alberto Leidi
Credem Banca

Mutui fondiari, ipotecari e finanziamenti ai sensi dell’art. 48-bis TUB
Limiti di finanziabilità
Il finanziamento alle imprese garantito da trasferimento d’immobile sospensivamente condizionato
L’abusiva concessione del credito
Prof. Avv. Ivan Libero Nocera
Università di Palermo

Factoring
Le cessioni pro solvendo e pro soluto
Il reverse factoring
Le evoluzioni applicative della disciplina legale e regolamentare
Avv. Marco Pompeo
MP-Legal

Cartolarizzazione
La cartolarizzazione di crediti commericali
Finanziamenti diretti (direct lending) da parte di società di cartolarizzazione
La cartolarizzazione immobiliare come strumento alternativo al finanziamento ipotecario
Avv. Norman Pepe
iLS Milan – iLS London
Avv. Elena Cannazza
iLS Milan
Avv. Fabrizio Occhipinti
iLS Milan

Marketplace lending e dynamic discount
Il marketplace lending, i soggetti coinvolti, le riserve di attività e il credit scoring
Il buy-now-pay-later e il merchant advance cash
Peer-to-peer e social lending
Il dynamic discount
Avv. Fabio Coco
Zitiello Associati Studio Legale

Composizione negoziale della crisi e impatti per i creditori finanziari
Presupposti soggettivi e oggettivi
Procedura e negoziazione
Le misure cautelari
Le misure premiali fiscali
Il concordato semplificato per la liquidazione del patrimonio
Dott. Maurizio Spedicato
Banca Popolare Pugliese

Il quadro regolamentare delle esposizioni bancarie: concessione, monitoraggio e gestione nei confronti dell’impresa in crisi
Gli Orientamenti EBA in materia di loan origination and monitoring
I criteri di valutazione contabili dei crediti bancari (IFRS 9 staging)
La nuova definizione di default, le misure di forbearance e le segnalazioni in CR
Gli impatti sulla composizione negoziata delle crisi dell’impresa
Avv. Eugenio Bissocoli
Zitiello Associati Studio Legale

L’erogazione di credito bancario alle imprese alla luce dei criteri ESG
L’integrazione dei fattori ESG nei processi di governo del credito
Le aspettative di vigilanza sui rischi climatici e ambientali
La guida BCE sui rischi climatici e ambientali
Avv. Lorenzo Macchia
Zitiello Associati Studio Legale

Le segnalazioni in Centrale Rischi
Le segnalazioni in Centrale Rischi e i loro presupposti
Gli orientamenti dell’ABF in materia di segnalazioni creditizie pregiudizievoli
Valutazione del merito creditizio e accesso alle banche dati
La responsabilità risarcitoria per l’illegittimità della segnalazione
La cancellazione della segnalazione illegittima
Avv. Alberto Prade
Gattai, Minoli, Partners – Studio Legale

Avv. Eugenio Bissocoli
Of Counsel
Zitiello Associati Studio Legale

Avv. Elena Cannazza
Partner
iLS Milan

Avv. Fabio Coco
Socio
Zitiello Associati Studio Legale

Dott. Alberto Leidi
Legal Advisor
Credem Banca

Avv. Lorenzo Macchia
Socio
Zitiello Associati Studio Legale

Prof. Avv. Ivan Libero Nocera
Ricercatore di Diritto Privato
Università di Palermo
Abilitato come Professore Associato di Diritto Privato
Of Counsel
Weigmann Studio Legale

Avv. Fabrizio Occhipinti
Partner
iLS Milan

Avv. Norman Pepe
Chairman
iLS Milan
Partner
iLS London

Avv. Marco Pompeo
Founding Lawyer
MP-Legal

Avv. Alberto Prade
Associate
Gattai, Minoli, Partners – Studio Legale

Dott. Maurizio Spedicato
Responsabile Funzione Precontenzioso
Banca Popolare Pugliese

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione in aula virtuale (diretta streaming) include l’invio del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di sottoporre ai relatori quesiti di specifico interesse a mezzo chat. È altresì possibile anticipare domande e richieste di approfondimento inviando una e-mail a info@paradigma.it entro il giorno antecedente l’evento.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

E’ possibile accedere all’aula virtuale da qualsiasi luogo, utilizzando il proprio PC o tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma informatica utilizzata da Paradigma (Adobe Connect) non necessita di requisiti tecnici particolari.

Nei giorni antecedenti l’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali e le istruzioni di accesso. Il giorno dell’evento sarà sufficiente selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante gli interventi, oltre a vedere e sentire i docenti, è possibile consultare simultaneamente la documentazione predisposta dal relatore. Ogni utente collegato potrà porre domande sulle tematiche affrontate a mezzo chat, alle quali il docente risponderà nel corso dell’intervento.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si perfeziona al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via e-mail all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei collegamenti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e, in ogni caso, prima dell’effettuazione dell’intervento formativo, tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma Srl – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco BPM Spa
IBAN IT 14 V 05034 01017 000000002530

Formazione finanziata

La quota di partecipazione può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza

L’attestato di partecipazione nominativo sarà inviato al termine dell’intervento formativo ai partecipanti che si sono regolarmente collegati all’aula virtuale.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

È attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o si verifichi di fatto con il mancato collegamento alla videoconferenza, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’evento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma. Paradigma si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione del programma e di sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all’indirizzo e-mail info@paradigma.it.

Quota aula

Quota videoconferenza

€ 1.100 + Iva

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Early booking -20%
Inviando il modulo di iscrizione entro il 27 settembre si avrà diritto a una riduzione del 20% sulla quota di partecipazione.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L’adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa, che non abbia compiuto il 30° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione, con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto.

Mercati elettronici della PA
Paradigma opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 30

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma Srl, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma Srl sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma Srl, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma Srl per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma Srl. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma Srl con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod. 3.4 Rev. 3 del 23/11/2019