Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

La crisi d’impresa alla luce del nuovo Decreto Correttivo (D.Lgs.n.147/2020)

  • Nuove definizioni
  • Le modifiche alle procedure di regolazione della crisi
  • Ruolo del Pubblico Ministero
  • Le problematiche operative di natura fiscale, contributiva, creditizia

I docenti, nel corso dell’evento formativo, risponderanno alle domande e alle richieste di chiarimenti formulate dai partecipanti. Eventuali quesiti potranno essere anticipati inviando una email all’indirizzo asorba@paradigma.it

Evento in videoconferenza

15 e 16 dicembre 2020

Contenuti dell’evento

L’iniziativa mira ad approfondire le varie novità introdotte al Codice della Crisi, da parte del Governo, con il Decreto Correttivo da poco approvato.

Tra queste, la definizione di “crisi”, la nozione di gruppo di imprese e gli indici presuntivi di direzione e coordinamento, le misure protettive del patrimonio del debitore, le modifiche in materia di accordi di ristrutturazione e concordato preventivo.

Sarà altresì esaminato, in un’apposita relazione, il ruolo del Pubblico Ministero nelle procedure di regolazione della crisi, su cui pure il Decreto Correttivo è intervenuto.

Un focus sarà infine dedicato ad ulteriori profili della crisi d’impresa meritevoli di particolare attenzione, anche se non ricompresi nell’intervento riformatore de quo: la Direttiva (UE) 2019/1023 sulla ristrutturazione e l’insolvenza, che dovrà essere recepita entro la metà del prossimo anno; la gestione delle pendenze fiscali e contributive; l’accesso al credito.

Destinatari dell’evento

L´evento formativo è rivolto al Responsabile e ai funzionari del Servizio Legale e del Servizio Restructuring di banche e intermediari finanziari, del Servizio Legale delle aziende, ai professionisti impegnati nei ruoli di attestatori e di curatori delle procedure di risanamento, ad avvocati, commercialisti, consulenti e advisor impegnati nella soluzione delle crisi aziendali.

Obiettivi dell’evento

Obiettivo dell’incontro è presentare un quadro completo e organico dei temi della crisi d’impresa e delle relative procedure di risoluzione alla luce delle recenti novità normative, mettendo a disposizione dei partecipanti le indicazioni interpretative necessarie per aggiornare le proprie competenze e affrontare al meglio i casi che si troveranno a gestire.

Prima giornata
Martedì 15 dicembre 2020

Il Codice della crisi tra norme già in vigore e norme ad applicazione differita
Disposizioni già in vigore
Disposizioni transitorie
L’impatto sulla governance aziendale e le responsabilità degli amministratori
Prof. Avv. Niccolò Abriani
Università di Firenze

La nuova nozione di gruppo di imprese e la “presunzione” di direzione e coordinamento
Prof. Avv. Paolo Benazzo
Università di Pavia

La nuova nozione di crisi
Dalla “difficoltà” allo “squilibrio”
La ridefinizione della crisi e dei suoi indici
La prededuzione dei crediti
Prof. Avv. Maurizio Irrera
Università di Torino

La nuova fisionomia dell’allerta e della composizione assistita della crisi
Il ruolo dei creditori pubblici
La qualificazione degli esperti componenti l’OCRI
L’individuazione del membro da parte del debitore
Gli obblighi di segnalazione da parte dell’OCRI
L’istruttoria documentale
Le misure protettive
Il rapporto con la domanda di apertura della liquidazione giudiziaria (art. 19 comma 4 bis)
Avv. Fabio Valerini
Studio Legale Valerini

Le nuove misure cautelari e protettive del patrimonio del debitore
Nozione e struttura delle misure cautelari e delle misure protettive
La competenza del giudice
Il procedimento
Il contenuto delle misure cautelari e protettive
Revoca e modifiche
Avv. Federico Ungaretti Dell’Immagine
Università di Pisa

Le modifiche alle disposizioni in materia di concordato preventivo e di accordi di ristrutturazione
La disciplina degli istituti in parola nel disegno del Codice
La valutazione discrezionale del Tribunale, davanti ad una domanda di accesso al giudizio di omologazione degli accordi di ristrutturazione, circa la nomina di un commissario giudiziale: implicazioni pratiche
Ulteriori novità in materia di omologazione degli accordi di ristrutturazione e del concordato preventivo
Dott. Alberto Crivelli
Tribunale di Monza

 

Seconda giornata
Mercoledì 16 dicembre 2020

Le integrazioni all’articolo 38 del Codice e la previsione del potere di intervento del Pubblico Ministero in tutti i procedimenti diretti all’apertura di una procedura di regolazione della crisi e dell’insolvenza: implicazioni concrete
Il ruolo del PM nelle procedure concorsuali
Dott.ssa Donata Patricia Costa
Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano

Il possibile impatto della Direttiva (UE) 2019/1023 sul Codice della Crisi, a pochi mesi dal termine per il suo recepimento. La disciplina dei quadri di ristrutturazione preventiva, con particolare riguardo agli obblighi dei dirigenti
Avv. Giorgio Corno
Studio Corno

La gestione delle pendenze fiscali e contributive nella crisi d’impresa
Le azioni relative alle pendenze fiscali e contributive da intraprendere nella prospettiva di un superamento della crisi
La transazione fiscale: riduzioni dei debiti fiscali e dilazioni di pagamento alla luce della prassi dell’Agenzia delle Entrate
La natura dei flussi gestionali futuri e i limiti del loro necessario impiego ai fini del pagamento dei debiti fiscali
La definizione dei debiti oggetto di contenzioso tributario mediante la transazione fiscale
Gli effetti del decreto interministeriale 4 agosto 2009 sulla transazione contributiva
Le ricadute positive attese, sulla gestione dei debiti fiscali, dall’entrata in vigore delle relative disposizioni contenute nel Codice della crisi
I presupposti per accedere al rilascio del DURC e del DURF
Dott. Giulio Andreani
PwC TLS Avvocati e Commercialisti – Fiscalità della crisi d’impresa

Accesso al credito e crisi d’impresa
Le moratorie sui crediti e i prestiti con garanzia pubblica erogati durante la pandemia
La valutazione delle operazioni ai fini delle segnalazioni di vigilanza
La situazione delle imprese che non saranno in grado, già entro un orizzonte temporale piuttosto breve, di restituire i prestiti ottenuti, in conseguenza dell’insufficiente liquidità
La gestione lato banca delle esposizioni bancarie delle imprese in “squilibrio” e le problematiche operative
Prof. Avv. Fabrizio Maimeri
Università Guglielmo Marconi di Roma

Prof. Avv. Niccolò Abriani
Ordinario di Diritto Commerciale
Università di Firenze
Partner
DLA Piper Studio Legale Tributario

Dott. Giulio Andreani
Of Counsel
PwC TLS Avvocati e Commercialisti – Fiscalità della crisi d’impresa

Prof. Avv. Paolo Benazzo
Ordinario di Diritto Commerciale
Università di Pavia
SabelliBenazzo

Avv. Giorgio Corno
Name Partner
Studio Corno

Dott.ssa Donata Patricia Costa *
Pubblico Ministero
Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano

Dott. Alberto Crivelli *
Magistrato
III Sezione Civile
Tribunale di Monza

Prof. Avv. Maurizio Irrera
Ordinario di Diritto Commerciale
Università di Torino
Studio Irrera Avvocati Associati

Prof. Avv. Fabrizio Maimeri
Ordinario di Diritto dei Mercati Finanziari
Università Guglielmo Marconi di Roma
Già Componente
Arbitro Bancario Finanziario
Socio fondatore
Studio Legale & Commerciale Maimeri Albano Ranalli

Avv. Federico Ungaretti Dell’Immagine
Professore a Contratto di Diritto Processuale Civile
Università di Pisa

Avv. Fabio Valerini
Studio Legale Valerini
Docente a Contratto di Diritto Processuale Civile
Università di Roma Tor Vergata

 

* In attesa di autorizzazione

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione in aula virtuale (diretta streaming) include la consegna del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di sottoporre ai relatori quesiti di specifico interesse a mezzo chat. E’ altresì possibile anticipare domande e richieste di approfondimento inviando una email a asorba@paradigma.it entro il giorno antecedente l’evento.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

E’ possibile accedere all’aula virtuale da qualsiasi luogo, utilizzando il proprio PC o tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma informatica utilizzata da Paradigma (Adobe Connect) non necessita di requisiti tecnici particolari.

Nei giorni antecedenti l’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. Il giorno dell’evento sarà sufficiente selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante gli interventi, oltre a vedere e sentire i docenti, è possibile consultare simultaneamente la documentazione predisposta dal relatore. Ogni utente collegato potrà porre domande sulle tematiche affrontate a mezzo chat, alle quali il docente risponderà nel corso dell’intervento.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si perfeziona al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via email all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei collegamenti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e, in ogni caso, prima dell’effettuazione dell’intervento formativo, tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma Srl – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco BPM Spa
IBAN IT 78 Y 05034 01012 000000001359

Formazione finanziata

La quota di partecipazione può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza

L’attestato di partecipazione nominativo sarà inviato al termine dell’intervento formativo ai partecipanti che si sono regolarmente collegati all’aula virtuale.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

E´ attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o si verifichi di fatto con il mancato collegamento alla videoconferenza, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma. Paradigma si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione del programma e di sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all’indirizzo email info@paradigma.it.

Quota aula

Quota videoconferenza

€ 1.100 + Iva prima giornata
€ 800 + Iva seconda giornata
€ 1.800 + Iva intero progetto

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Early booking -20%
Inviando il modulo di iscrizione entro il 24 novembre si avrà diritto a una riduzione del 20% sulla quota di partecipazione.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L’adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa, che non abbia compiuto il 30° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione, con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto.

Mercati elettronici della PA
Paradigma opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 30

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma Srl, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma Srl sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma Srl, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma Srl per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma Srl. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma Srl con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod. 3.4 Rev. 3 del 23/11/2019

Data

Inizio
15 Dicembre ore 9:30
Fine
16 Dicembre ore 13:30
ORARIO
09.00 – 09.30 Accesso alla piattaforma 09.30 – 13.30 14.30 – 16.30 prima giornata 09.30 - 13.30 seconda giornata

INFO

Daniela Zannini
Telefono
011 538686
Email
dzannini@paradigma.it

ISCRIVITI

Condividi