Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

La dematerializzazione e la conservazione digitale dei documenti

  • Il quadro normativo e le nuove Linee Guida AGID
  • La formazione del documento informatico
  • La sottoscrizione informatica e l’Identità Digitale
  • La conservazione digitale
  • La selezione e lo scarto dei documenti informatici
  • La certificazione di processo
  • I rapporti contrattuali con i fornitori
  • I profili privacy e la sicurezza informatica
  • Le responsabilità e le sanzioni

I docenti, nel corso dell’evento formativo, risponderanno alle domande e alle richieste di chiarimenti formulate dai partecipanti. Eventuali quesiti potranno essere anticipati inviando una email all’indirizzo asorba@paradigma.it

Evento in videoconferenza

20 e 21 gennaio 2021

Contenuti dell’evento

Nel corso delle giornate di studi sarà svolta un’analisi completa e dettagliata delle varie fasi connesse all’implementazione dei progetti di dematerializzazione e conservazione digitale dei documenti informatici, anche alla luce del nuovo quadro normativo e regolamentare e della più recente prassi applicativa.

Destinatari dell´evento

L´evento formativo è rivolto ai Responsabili della Compliance e del Servizio Legale, ai Responsabili dei Sistemi Informativi e del Servizio Organizzazione di banche, intermediari e assicurazioni, imprese industriali e commerciali, avvocati e consulenti. Sono interessate all’evento anche le Pubbliche Amministrazioni che stanno sviluppando processi di dematerializzazione.

Obiettivi dell’evento

Obiettivo dell´incontro è presentare le principali novità di cui tener conto nell’implementazione dei processi di dematerializzazione, mettendo a disposizione dei partecipanti strumenti operativi e indicazioni pratiche.

Prima giornata
Mercoledì 20 gennaio 2021

PROFILI ORGANIZZATIVI, INDIVIDUAZIONE DELLE SOLUZIONI
E PROGETTAZIONE DEGLI INTERVENTI

I processi di digitalizzazione e le nuove regole sulla conservazione
Legge di Semplificazione e Linee Guida AGID
La LTDP (Long Term digital Preservation), secondo la normativa eIDAS

La digitalizzazione degli archivi analogici
La certificazione di processo come strumento a supporto della digitalizzazione massiva degli archivi cartacei

L’identità digitale come punto di partenza di qualsiasi trasformazione digitale
Il valore dell’identità digitale
Il ruolo dello SPID

Notaio Riccardo Genghini
Presidente ESI/ETSI
Notaio in Milano

FORMAZIONE ED EFFICACIA DEL DOCUMENTO INFORMATICO

La disciplina e le modalità di formazione del documento informatico
La normativa di riferimento sul documento informatico
La definizione di documento informatico e le sue caratteristiche
Le peculiarità del documento amministrativo informatico

Le diverse tipologie di documento informatico in relazione alla sottoscrizione informatica: aspetti normativi
Le diverse tipologie di firme elettroniche e le loro caratteristiche
Il valore probatorio del documento informatico non sottoscritto
Il valore probatorio del documento informatico sottoscritto con firme elettroniche

La sottoscrizione informatica: aspetti tecnici e organizzativi
Le regole comunitarie e il Regolamento n. 910/2014 (eIDAS)
Le fattispecie di sottoscrizione: remota, automatica, grafometrica, firma con SPID
Scenari di utilizzo e casi d’uso

La disciplina dei duplicati, delle copie e degli estratti informatici
La non discriminazione dei documenti informatici rispetto ai documenti analogici
Le tipologie di copie, duplicati ed estratti analogici e informatici e il loro valore probatorio
Il metodo di produzione di duplicati informatici e/o copie informatiche del documento
Il contrassegno elettronico e il suo contenuto

Ing. Giovanni Manca
Esperto di Dematerializzazione e Sicurezza

CONSERVAZIONE DEL DOCUMENTO INFORMATICO

Il processo di conservazione digitale dei documenti alla luce delle nuove Linee Guida AGID e della Legge di Semplificazione
Il sistema di conservazione
I pacchetti informativi
I modelli organizzativi della conservazione
I conservatori di documenti informatici
I ruoli e le responsabilità
Il processo di conservazione
Le modalità di esibizione

Dott.ssa Enrica Massella Ducci Teri
AGID

GESTIONE DEL DOCUMENTO INFORMATICO

La gestione documentale e i compiti della PA alla luce delle nuove Linee Guida AGID
La registrazione dei documenti (protocollo e repertorio)
La classificazione dei documenti informatici
Le aggregazioni documentali e l’archivio informatico
I compiti del responsabile della gestione documentale
Il manuale di gestione documentale
Il versamento al sistema di conservazione
Le misure di sicurezza

Dott. Gianni Penzo Doria
Archivio di Stato di Venezia
Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica

SELEZIONE E SCARTO DEL DOCUMENTO INFORMATICO

La selezione e lo scarto del documento informatico: vincoli, modalità, ruoli e responsabilità
L’evoluzione del processo di conservazione e la decisione di effettuare la selezione e lo scarto dei documenti conservati
Il rispetto dei vincoli della normativa sui beni culturali
Le modalità di attuazione della procedura di scarto in caso di servizio in house o in outsourcing
Il ruolo del Responsabile della Conservazione e del Responsabile del Servizio di Conservazione nella gestione dello scarto
La responsabilità del Titolare nella gestione dello scarto
L’importanza dei metadati che descrivono i termini di conservazione

Dott. Gianni Penzo Doria
Archivio di Stato di Venezia
Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica

 

Seconda giornata
Giovedì 21 gennaio 2021

PROFILI PRIVACY

Gli adempimenti data protection nell’implementazione dei processi di digitalizzazione, dematerializzazione e conservazione digitale
I rapporti e gli adempimenti tra DPCM, CAD, Regolamento eIDAS, Linee Guida AGID e normativa sulla protezione dei dati personali
I principi dell’art. 5 del GDPR applicati alla digitalizzazione dei processi aziendali, alla dematerializzazione e alla conservazione
La conservazione digitale e le misure di sicurezza ai sensi dell’art. 32 del GDPR
La crittografia dei dati di particolare natura
I servizi di digitalizzazione, dematerializzazione e conservazione sostitutiva alla luce dei principi di privacy by design e privacy by default. Le Linee Guida EPDB
La regolamentazione contrattuale dei rapporti con i fornitori: outsourcing, istruzioni sul trattamento e qualifiche soggettive data protection
Un caso pratico di conservazione digitale critica ai sensi del GDPR: i provvedimenti e pareri del Garante privacy sulla normativa inerente la fatturazione elettronica e il contrasto alla evasione fiscale (Decreto Fiscale 2020)

Prof. Avv. Alessandro Del Ninno
LUISS Guido Carli di Roma
Studio Legale Tonucci & Partners

CONSERVAZIONE IN HOUSE
E CONSERVAZIONE IN OUTSOURCING

I contratti di acquisizione tecnologica per la gestione dei processi in house

L’esternalizzazione del processo di conservazione dei documenti informatici e il contenuto dei contratti di outsourcing
Inquadramento dei contratti: ruolo, funzioni e rapporti tra committente, prestatore dei servizi e utente
La redazione delle clausole caratterizzanti
I rapporti tra le regole tecniche e i contenuti contrattuali
L’importanza del Manuale di Conservazione e delle convenzioni sui metadati
La responsabilità delle parti: casi pratici e corretta impostazione degli accordi contrattuali

I casi di cessazione del contratto e la continuità della conservazione
Le diverse opzioni contrattuali per garantire l’interoperabilità
Portabilità e versione aggiornata dello standard Uni Sincro (UNI 11386:2020) coordinata con le Linee Guida
Il piano di cessazione e le obbligazioni conseguenti

Dott.ssa Patrizia Sormani
eWitness Italia

ATTIVITA’ DI AUDIT, SICUREZZA DEI PROCESSI
PIANI DI EMERGENZA E RESPONSABILITA’

L’attività di audit sui processi di digitalizzazione e dematerializzazione: processi e procedure nel rispetto della compliance

L’attività di audit sui processi di conservazione digitale
Cloud o hosting fisici
Vulnerability assessment e Penetration test

La predisposizione dei piani di emergenza finalizzati a garantire la continuità operativa
Il monitoraggio dei processi
Le copie di sicurezza (back up)
I contenuti dei piani di continuità operativa
Il piano di disaster recovery
I contenuti dei piani di continuità operativa e di protezione contro gli attacchi informatici

Dott.ssa Maria Sterpeta Balzano
Deloitte Enterprise Risk Services
Dott. Ivan Comunale
Deloitte Enterprise Risk Services

GESTIONE DEI RISCHI, RESPONSABILITA’
E PROFILI SANZIONATORI

I rischi, le sanzioni e le responsabilità nell’implementazione dei processi di digitalizzazione, dematerializzazione e conservazione
Le regole tecniche per la conservazione dei documenti informatici: ruoli, responsabilità, rischi e sanzioni
La conservazione digitale e i profili di responsabilità di natura fiscale
La dematerializzazione, la conservazione e le responsabilità penali
I rischi dei processi di dematerializzazione in ambito 231

Avv. Luigi Neirotti
EY – Studio Legale Tributario

Dott.ssa Maria Sterpeta Balzano
Director
Deloitte Enterprise Risk Services

Dott. Ivan Comunale
Senior Manager
Deloitte Enterprise Risk Services

Prof. Avv. Alessandro Del Ninno
Professore a Contratto di Informatica Giuridica
LUISS Guido Carli di Roma
Partner
Studio Legale Tonucci & Partners

Notaio Riccardo Genghini
Chairman Electronic Signatures Coordination Group
Presidente ESI/ETSI
Notaio in Milano

Ing. Giovanni Manca
Esperto di Dematerializzazione e Sicurezza

Dott.ssa Enrica Massella Ducci Teri *
Responsabile
Area Trasformazione Digitale
Servizio Gestione Ecosistemi
AGID

Avv. Luigi Neirotti
Partner
IT and Data Protection Law Leader
EY – Studio Legale Tributario

Dott. Gianni Penzo Doria
Direttore
Archivio di Stato di Venezia
Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica

 

Coordina i lavori
Dott.ssa Patrizia Sormani
Chief Compliance Officer
eWitness Italia

 

* L’intervento è presentato a titolo personale e non impegna la posizione dell’Amministrazione di appartenenza.

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione in aula virtuale (diretta streaming) include la consegna del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di sottoporre ai relatori quesiti di specifico interesse a mezzo chat. E’ altresì possibile anticipare domande e richieste di approfondimento inviando una email a asorba@paradigma.it entro il giorno antecedente l’evento.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

E’ possibile accedere all’aula virtuale da qualsiasi luogo, utilizzando il proprio PC o tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma informatica utilizzata da Paradigma (Adobe Connect) non necessita di requisiti tecnici particolari.

Nei giorni antecedenti l’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. Il giorno dell’evento sarà sufficiente selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante gli interventi, oltre a vedere e sentire i docenti, è possibile consultare simultaneamente la documentazione predisposta dal relatore. Ogni utente collegato potrà porre domande sulle tematiche affrontate a mezzo chat, alle quali il docente risponderà nel corso dell’intervento.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si perfeziona al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via email all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei collegamenti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e, in ogni caso, prima dell’effettuazione dell’intervento formativo, tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma Srl – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco BPM Spa
IBAN IT 78 Y 05034 01012 000000001359

Formazione finanziata

La quota di partecipazione può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza

L’attestato di partecipazione nominativo sarà inviato al termine dell’intervento formativo ai partecipanti che si sono regolarmente collegati all’aula virtuale.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

E’ attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o si verifichi di fatto con il mancato collegamento alla videoconferenza, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma. Paradigma si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione del programma e di sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all’indirizzo email info@paradigma.it.

Quota aula

Quota videoconferenza

€ 1.100 + Iva una giornata
€ 2.050 + Iva due giornate

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Early Booking -20%
Inviando il modulo di iscrizione entro il 4 gennaio si avrà diritto a una riduzione del 20% sulla quota di partecipazione.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L’adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa, che non abbia compiuto il 30° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione, con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto.

Mercati elettronici della PA
Paradigma opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 30

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma Srl, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma Srl sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma Srl, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma Srl per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma Srl. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma Srl con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod. 3.4 Rev. 3 del 23/11/2019