Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

La distribuzione dei prodotti bancari, finanziari e assicurativi

  • Evoluzione del quadro normativo
  • Impatto sui contratti e sugli obblighi dei distributori

I docenti, nel corso dell’evento formativo, risponderanno alle domande e alle richieste di chiarimenti formulate dai partecipanti. Eventuali quesiti potranno essere anticipati inviando una email all’indirizzo asorba@paradigma.it

Evento in videoconferenza

4 e 5 ottobre 2022

Contenuti dell’evento

Le giornate di studio sono dedicate all´analisi dell´impatto delle recenti novità normative, regolamentari e giurisprudenziali sui modelli di distribuzione dei prodotti bancari, finanziari e assicurativi.

L’entrata in vigore e i provvedimenti attuativi di numerosi e rilevanti interventi normativi impone alle banche e agli altri intermediari finanziari di individuare e valutare le conseguenze sugli attuali modelli distributivi.

Nel corso di tale analisi sarà fondamentale individuare le opportunità connesse all’entrata in vigore delle nuove disposizioni, nonché le soluzioni alle criticità e alle problematiche nell’implementazione delle stesse.

Destinatari dell’evento

L´evento formativo è rivolto ai Responsabili degli Affari Legali, ai Responsabili della Compliance e dell’Internal Audit, ai Responsabili dell´Area Crediti e ai Responsabili Commerciali e della Gestione della Rete di banche e intermediari finanziari.

Obiettivi dell’evento

Obiettivo dell´incontro è fornire ai partecipanti un quadro dettagliato e completo degli impatti del nuovo quadro normativo e regolamentare, attraverso l´analisi di casi concreti e di aspetti operativi.

Prima giornata
Martedì 4 ottobre 2022

Il nuovo quadro normativo e l’evoluzione dei modelli distributivi
Il collocamento degli strumenti finanziari: dallo ius poenitendi a MiFID 2
Product governance e product intervention: una “nuova frontiera” delle regole sulla distribuzione?
La distribuzione dei prodotti assicurativi e finanziari assicurativi
Consulenza e distribuzione: due modelli integrati o integrabili
Le criticità sollevate dall’applicazione (o dalla mancata applicazione) della MiFID 2 e le prime discussioni sulla MiFID 3
Le proposte di modifica della MiFID 2 elaborata dalla Commissione europea per sostenere la ripresa dalla pandemia di COViD-19
La direttiva Quick Fix
ESG, SFDR e le misure per la finanza sostenibile
Prof. Filippo Annunziata
Università Bocconi di Milano

Le peculiarità della product governance nell’ambito dell’attività distributiva: impatto su manifacturers e distributors
Le “ex ante rules” a confronto delle “ex post rules” di product intervention
I doveri dell’intermediario distributore: l’esempio dei derivati
L’identificazione del mercato di riferimento
Le analisi di scenario
I doveri dell’intermediario distributore
Il riparto di responsabilità e le clausole negoziali
L’impatto delle misure ESG sulla policy
Prof. Avv. Daniele Maffeis
Università di Brescia

La disciplina delle operazioni eseguite in conflitto di interesse e l’informativa su costi, oneri e inducements nella MiFID 2
La prevenzione e la gestione dei conflitti di interesse nella fase distributiva
La disciplina dei costi, degli oneri e degli inducements alla luce dei recenti aggiornamenti delle Q&A dell’ESMA in materia di investor protection
Le ultime indicazioni della CONSOB del febbraio 2019 e del maggio 2020
La Call for evidence dell’ESMA del 2019 e il Technical Advice del 2020 sull’impatto dei requisiti di trasparenza previsti dalla MiFID 2 in tema di inducements, costi e oneri
Le novità introdotte con la direttiva Quick Fix
Avv. Giorgio Gasparri
CONSOB

Il servizio di consulenza e i consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede
La disciplina dettata dal Regolamento Intermediari
La consulenza su base indipendente e la consulenza su base non indipendente
Il posizionamento attuale delle reti dei consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede
La disciplina degli inducements, le politiche di remunerazione e gli obblighi di trasparenza verso l’investitore
Le tendenze evolutive del mercato della consulenza: il robo-advisory anche alla luce degli Orientamenti dell’ESMA su alcuni aspetti dei requisiti di adeguatezza
Le preferenze di sostenibilità: la consultazione per l’aggiornamento degli Orientamenti ESMA in materia di adeguatezza
Il questionario della Commissione Europea sulla valutazione di adeguatezza e la risposta dell’ESMA
Avv. Francesco Mocci
Zitiello Associati Studio Legale

La distribuzione dei contratti bancari
La Product Oversight Governance e gli obblighi dei produttori e dei distributori nelle Linee Guida dell’EBA e nella disciplina sulla trasparenza
Offerta fuori sede e a distanza di prodotti bancari e relative regole di trasparenza
La distribuzione delle particolari categorie di credito (credito al consumo e credito immobiliare), dei servizi di pagamento e degli altri servizi bancari
La disciplina in materia di politiche e prassi di remunerazione degli addetti alla rete di vendita e il recepimento degli Orientamenti dell’EBA
Prof. Avv. Valerio Lemma
Università Guglielmo Marconi di Roma

La distribuzione dei PRIIPs: il KID e gli altri adempimenti per gli operatori
Quadro normativo unionale e nazionale e le tempistiche attese
Le informazioni chiave
La responsabilità dei soggetti coinvolti
Fondi comuni di investimento nel Regolamento PRIIPs
Modifiche al Regolamento 2017/653
Avv. Mario Zanin
PwC TLS Avvocati e Commercialisti

 

Seconda giornata
Mercoledì 5 ottobre 2022

La disciplina della distribuzione assicurativa a seguito del recepimento della IDD
Il progressivo completamento del quadro normativo e regolamentare in tema di distribuzione dei prodotti e servizi assicurativi
Le regole di condotta per i prodotti danni e per i prodotti vita e l’applicazione delle regole in tema di POG tra produttori e distributori
I prodotti di investimento assicurativi e gli specifici obblighi di informazione e di condotta per la distribuzione di IBIPs
Le nuove disposizioni della Consob e dell’IVASS in materia di distribuzione di prodotti di investimento assicurativi
La distribuzione bancaria dei prodotti assicurativi tra novità, opportunità e profili critici
Le preferenze di sostenibilità e gli impatti sulla distribuzione assicurativa
Avv. Andrea Polizzi
D’Argenio Polizzi e Associati Studio Legale

La conclusione dei contratti dematerializzati nell’ambito della distribuzione dei servizi bancari, finanziari e assicurativi
Le modalità e le criticità per la conclusione del contratto mediante le diverse tipologie di firme elettroniche
Le modalità di consegna elettronica dell’esemplare del contratto
L’identità digitale nel Regolamento eIDAS e nel CAD, le novità sul rilascio dello SPID e le nuove iniziative della Commissione Europea
I processi di formazione, gestione e conservazione dei documenti informatici nelle recenti Linee guida dell’AgID
La conclusione dei contratti a distanza nel Decreto Liquidità e nel Decreto Rilancio
Avv. Fabio Coco
Zitiello Associati Studio Legale

Il ruolo degli intermediari del credito e lo sviluppo fintech nella distribuzione dei prodotti bancari
Intermediari del credito: Mediatori creditizi, agenti in attività finanziaria, dipendenti e collaboratori, agenti nei servizi di pagamento
Gli obblighi del mediatore creditizio ai fini del corretto calcolo del TAEG
Mediatori creditizi e agenti immobiliari dopo la Legge Europea 2018
I poteri dell’OAM e gli strumenti di soft low a tutela del mercato:
• I chiarimenti dell’OAM sullo svolgimento dell’attività di consulenza da parte dei mediatori creditizi (Comunicazione n. 22/19)
• I chiarimenti dell’OAM in materia di trasparenza per i mediatori creditizi che operano tramite strumenti informatici o telematici (Comunicazione n. 24/19)
• I chiarimenti dell’OAM sul ruolo degli intermediari del credito nell’ambito dell’estinzione anticipata e rinnovo di finanziamenti contro cessione del quinto dello stipendio o della pensione (Comunicazione n. 26/20)
Lo sviluppo dell’innovazione tecnologica e gli impatti nella distribuzione
L’abusivismo nell’intermediazione del credito e il contributo dell’OAM, anche alla luce delle Comunicazioni nn. 19/18 e 25/20
Avv. Benedetto Camastra
OAM – Organismo degli Agenti e Mediatori
Avv. Mirko Lanzafame
Compass Banca

I recenti orientamenti giurisprudenziali in materia di distribuzione di prodotti bancari, finanziari e assicurativi
I rapporti con le reti di vendita
Gli orientamenti dell’ABF e dell’ACF e le responsabilità degli intermediari nella fase di distribuzione
La vendita di polizze abbinate a finanziamenti
Le principali contestazioni dei clienti con riferimento alla fase precontrattuale
La gestione del contenzioso nella distribuzione di prodotti bancari, finanziari e assicurativi
I recenti orientamenti giurisprudenziali
Polizze linked e controversie in tema di prodotti misti finanziario-assicurativi
Avv. Valerio Sangiovanni
Avvocato in Milano

Il trattamento dei dati personali in ambito bancario, finanziario e assicurativo: Regolamento UE n. 679/2016 (GDPR) e Codice della Privacy
L’applicazione pratica del Regolamento UE 2016/679 ai processi distributivi
Definizione dei ruoli privacy nell’ambito degli accordi di distribuzione e difficoltà interpretative
Il DPO tra Linee Guida del Working Party 29 e le FAQ del Garante Privacy
Questioni rilevanti in tema di conservazione dei dati personali
Trattamento di dati biometrici e firma grafometrica tra il GDPR e il provvedimento del Garante Privacy del 12 novembre 2014
Aspetti da analizzare nell’ambito dei processi di negoziazione e contrattualizzazione per il collocamento e la vendita/distribuzione dei prodotti bancari, finanziari e assicurativi
Il trattamento dei dati personali ai fini delle segnalazioni ai sistemi di informazioni creditizie anche alla luce del nuovo Codice di condotta dei SIC del 12 settembre 2019
Le Linee Guida poste in consultazione dall’EDPB in materia di consenso e di rapporti tra il GDPR e al PSD2
Il nuovo parere del Garante Privacy sulla corretta individuazione del ruolo soggettivo da attribuire agli istituti di credito che distribuiscono polizze assicurative
Prof. Avv. Alessandro Del Ninno
LUISS Guido Carli di Roma

L’assolvimento degli obblighi antiriciclaggio nei processi distributivi alla luce delle novità introdotte dalla V Direttiva
Distribuzione in presenza fisica e a distanza: peculiarità e aspetti operativi
La distribuzione diretta vs tramite reti: aspetti contrattuali e normativi connessi con la disciplina AML
Rischio AML nei rapporti di gruppo o tra società prodotto e distributore
Il Regolamento IVASS n. 44/2019 in materia di organizzazione, procedure, controlli interni e adeguata verifica della clientela
I fattori di rischio relativi ai canali di distribuzione negli Orientamenti delle ESAs del 2018 e nei nuovi Orientamenti posti in consultazione nel 2020
L’esecuzione da parte di terzi degli obblighi di adeguata verifica e il ricorso all’esternalizzazione
I presidi antiriciclaggio sulle reti distributive ed altri aspetti organizzativi
Dott. Toni Atrigna
Atrigna & Partners Studio Legale

Prof. Filippo Annunziata
Associato di Diritto dei Mercati e degli Intermediari Finanziari
Università Bocconi di Milano
Annunziata & Conso

Dott. Toni Atrigna
Partner
Atrigna & Partners Studio Legale

Avv. Benedetto Camastra
Responsabile Ufficio Vigilanza
OAM – Organismo degli Agenti e Mediatori

Avv. Fabio Coco
Partner
Zitiello Associati Studio Legale

Prof. Avv. Alessandro Del Ninno
Docente a contratto di Informatica Giuridica
LUISS Guido Carli di Roma
Partner
Studio Legale Tonucci & Partners

Avv. Giorgio Gasparri *
Ufficio Studi Giuridici
CONSOB
Docente a contratto di Diritto dei Mercati Finanziari
Università di Napoli Federico II

Avv. Mirko Lanzafame
Legal Manager
Compass Banca
Gruppo Mediobanca

Prof. Avv. Valerio Lemma
Ordinario di Diritto dell’Economia
Università Guglielmo Marconi di Roma
Counsel
Dentons

Prof. Avv. Daniele Maffeis
Ordinario di Diritto Privato
Università di Brescia
Studio Legale Maffeis Milano

Avv. Francesco Mocci
Partner
Zitiello Associati Studio Legale

Avv. Andrea Polizzi
Partner
D’Argenio Polizzi e Associati Studio Legale

Avv. Valerio Sangiovanni
Avvocato in Milano

Avv. Mario Zanin
Director
PwC TLS Avvocati e Commercialisti

 

* La relazione è presentata a titolo personale e non impegna l’Ente di appartenenza. In attesa di autorizzazione.

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione in aula virtuale (diretta streaming) include l’invio del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di sottoporre ai relatori quesiti di specifico interesse a mezzo chat. E’ altresì possibile anticipare domande e richieste di approfondimento inviando una email a info@paradigma.it entro il giorno antecedente l’evento.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

E’ possibile accedere all’aula virtuale da qualsiasi luogo, utilizzando il proprio PC o tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma informatica utilizzata da Paradigma (Adobe Connect) non necessita di requisiti tecnici particolari.

Nei giorni antecedenti l’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali e le istruzioni di accesso. Il giorno dell’evento sarà sufficiente selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante gli interventi, oltre a vedere e sentire i docenti, è possibile consultare simultaneamente la documentazione predisposta dal relatore. Ogni utente collegato potrà porre domande sulle tematiche affrontate a mezzo chat, alle quali il docente risponderà nel corso dell’intervento.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si perfeziona al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via email all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei collegamenti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e, in ogni caso, prima dell’effettuazione dell’intervento formativo, tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma Srl – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco BPM Spa
IBAN IT 14 V 05034 01017 000000002530

Formazione finanziata

La quota di partecipazione può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza

L’attestato di partecipazione nominativo sarà inviato al termine dell’intervento formativo ai partecipanti che si sono regolarmente collegati all’aula virtuale.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

E´ attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o si verifichi di fatto con il mancato collegamento alla videoconferenza, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’evento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma. Paradigma si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione del programma e di sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all’indirizzo email info@paradigma.it.

Quota aula

Quota videoconferenza

€ 1.100 + Iva una giornata
€ 2.050 + Iva due giornate

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Early booking -20%
Inviando il modulo di iscrizione entro il 13 settembre si avrà diritto a una riduzione del 20% sulla quota di partecipazione.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L’adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa, che non abbia compiuto il 30° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione, con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto.

Mercati elettronici della PA
Paradigma opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 30

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma Srl, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma Srl sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma Srl, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma Srl per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma Srl. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma Srl con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod. 3.4 Rev. 3 del 23/11/2019