Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

La gestione degli esuberi

  • I licenziamenti individuali nella recente evoluzione normativa e giurisprudenziale
  • I licenziamenti collettivi, la gestione degli esuberi e gli ammortizzatori sociali

I docenti, nel corso dell’evento formativo, risponderanno alle domande e alle richieste di chiarimenti formulate dai partecipanti. Eventuali quesiti potranno essere anticipati inviando una email all’indirizzo asorba@paradigma.it

Evento in videoconferenza

9 e 10 febbraio 2021

Contenuti dell’evento

Il seminario intende analizzare l’attuazione della disciplina in materia di licenziamenti individuali e collettivi alla luce dell’emergenza COViD-19 nonché degli ultimi arresti giurisprudenziali e di prassi.

Nel corso della prima giornata sono affrontati i temi del licenziamento per giusta causa, giustificato motivo soggettivo (GMS) e oggettivo (GMO), l’obbligo di repechage, l’utilizzo delle prove raccolte, le tecniche di redazione delle lettere di contestazione sino alle conseguenze sanzionatorie.

La seconda giornata è dedicata alla gestione della crisi aziendali, con particolare riguardo agli ammortizzatori sociali e ai licenziamenti collettivi.

La presenza dei più qualificati esperti in materia giuslavoristica provenienti dal mondo accademico, tra cui professori ordinari delle primarie Università, oltre ai professionisti e Responsabili di azienda fanno di questo convegno un’occasione unica per analizzare in maniera pratica, costruttiva e operativa la disciplina del licenziamento disciplinare nell’attuale contesto normativo, economico e culturale.

Destinatari dell’evento

L’evento formativo è rivolto ai Direttori del Personale, ai Responsabili delle Relazioni Sindacali, ai Responsabili della Gestione e dello Sviluppo del Personale e ai dirigenti dell’Area Legale e della Compliance.

L’iniziativa é altresì rivolta ad Avvocati, Consulenti del Lavoro e professionisti operanti in materia lavoristica e previdenziale, per i quali il convegno rappresenta una importante occasione di incontro e approfondimento.

Obiettivi dell’evento

Obiettivo della giornata di studio è fornire ai partecipanti una rappresentazione articolata ed approfondita del quadro normativo e giurisprudenziale di riferimento nell’ottica di facilitare, anche con esemplificazioni pratiche e immediatamente operative, la corretta gestione in azienda dei processi patologici afferenti al rapporto di lavoro dipendente alla luce dell’emergenza COViD-19.

Prima giornata
Martedì 9 febbraio 2021

I LICENZIAMENTI INDIVIDUALI

Il giustificato motivo oggettivo (GMO): motivi economici e motivi organizzativi
Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo: inquadramento della categoria legale
Il licenziamento per motivi economici: calo di attività, riduzione del personale e ridistribuzione delle mansioni, sostituzione di personale
Le ragioni organizzative volte alla migliore efficienza e all’incremento della redditività
Le ragioni organizzative, le scelte imprenditoriali e la soppressione del posto: limiti del controllo giudiziale
I più recenti orientamenti della giurisprudenza di merito e di legittimità
Avv. Annalisa Reale
Chiomenti

L’obbligo di repechage
Il contenuto dell’obbligo di repechage e l’ambito “spaziale” di riferimento
ll repechage su mansioni inferiori
L’onere della prova e l’onere di allegazione in giudizio
Le interferenze con il nuovo testo dell’art. 2103 del codice civile: le problematiche correlate alle incerte nozioni di categoria legale e inquadramento contrattuale
Le posizioni della giurisprudenza
Avv. Annalisa Reale
Chiomenti

Le ipotesi particolari e i profili soggettivi del giustificato motivo oggettivo
L’assenteismo tattico
Lo scarso rendimento
Il licenziamento per inidoneità
La carcerazione preventiva
Il c.d. factum principis
Casistica giurisprudenziale
Avv. Angelo Zambelli
Grimaldi Studio Legale

Le nozioni di giusta causa e di giustificato motivo soggettivo
La giusta causa e il giustificato motivo soggettivo: due categorie legali diverse fra loro
Il concetto giuridico di inadempimento atto a sostenere il licenziamento: quando l’inadempimento riveste le caratteristiche della illiceità
La giusta causa extra-lavorativa: i fatti della vita privata e l’incidenza sul rapporto di lavoro
I reati commessi dal lavoratore
Tecniche di redazione della lettera di licenziamento per GMO
Avv. Angelo Zambelli
Grimaldi Studio Legale

L’utilizzo delle prove raccolte e le tecniche di redazione delle lettere di licenziamento
Le restrizioni di cui all’art. 4, Legge 300/1970 e di cui alle norme in materia di privacy: un difficile equilibrio
La legittimità dei controlli difensivi
Il regime di utilizzabilità dei dati raccolti
Il ricorso ad investigatori privati
Casistica e modelli operativi: gps, email aziendale, social network, accessi e presenze
Le tecniche di redazione delle lettere di licenziamento alla luce degli ultimi arresti giurisprudenziali
Avv. Enrico Barraco
Studio Legale Barraco

Le conseguenze sanzionatorie
La nullità del licenziamento: inquadramento della fattispecie e conseguenze sanzionatorie
La diversità di trattamento per gli assunti cui si applica l’art. 18, e quelli cui si applicano le tutele crescenti
L’insussistenza del motivo di licenziamento: indennità reintegratoria o sanzionatoria?
I recenti orientamenti della giurisprudenza: dalla Corte Costituzionale ai Tribunali di Merito, passando per la Corte di Cassazione
Avv. Enrico Barraco
Studio Legale Barraco

 

Seconda giornata
Mercoledì 10 febbraio 2021

LICENZIAMENTI COLLETTIVI, GESTIONE DEGLI ESUBERI
E AMMORTIZZATORI SOCIALI

Il licenziamento collettivo
La preparazione della procedura di licenziamento collettivo: l’esame della struttura organizzativa e l’individuazione dell’esubero
Il licenziamento collettivo e il licenziamento per giustificato motivo oggettivo plurimo
La procedura di licenziamento collettivo: la redazione della lettera di avvio della procedura
I soggetti sindacali destinatari della procedura
Le sedi di confronto: sindacali ed istituzionali
I contenuti della lettera di avvio della procedura e le interlocuzioni per evitare la condotta antisindacale
Avv. Alessandro Paone
LabLaw Studio Legale

La gestione della procedura di informazione e consultazione sindacale
La preparazione alla gestione della procedura: la centralità della comunicazione interna ed esterna
La individuazione della delegazione aziendale trattante e le metodologie negoziali utili allo scopo
La fase sindacale: contenuti del confronto e trattative negoziali
La fase amministrativa: le metodologie relazioni in sede istituzionale
Avv. Alessandro Paone
LabLaw Studio Legale

La conclusione della procedura di licenziamento collettivo
Gli accordi sindacali: contenuti e possibili strumenti per la gestione della crisi aziendale
I criteri di scelta dei lavoratori destinatari di licenziamento
Il contenuto della lettera di licenziamento
La condotta antisindacale: effetti e rimedi applicativi
La casistica giurisprudenziale sui licenziamenti collettivi: effetti della reintegra e gestione della stessa
Avv. Alessandro Paone
LabLaw Studio Legale

Il ricorso agli ammortizzatori e le conseguenze organizzative nella gestione degli esuberi
La struttura ordinaria (D. Lgs. n. 148/2015), la Cassa integrazione (ordinaria e straordinaria), il Fondo di Integrazione Salariale e i fondi bilaterali
Come sono cambiati gli ammortizzatori sociali nell’emergenza COViD-19
La scelta dello strumento di sostegno: procedure e costi aziendali
Il confronto con le organizzazioni sindacali: consultazione o accordo
La formazione per il rilancio dell’impresa e l’occupabilità dei lavoratori: il Fondo Nuove Competenze e i Fondi Interprofessionali
Dott. Paolo Stern
NexumStP

Gli strumenti previdenziali e la gestione dei lavoratori “anziani”
Il licenziamento del lavoratore al conseguimento dei requisiti pensionistici
Disposizioni normative per l’accesso “anticipato” alle prestazioni pensionistiche
• Pensione anticipata
• Pensione quota 100 o 102: a che punto è il dibattito
• Opzione donna
• Lavoratori precoci: sistemi di certificazione e decorrenza della prestazione
• Ape sociale
• Lavori usuranti e gravosi e speranza di vita
• Gli altri istituti che indirettamente agiscono sulla flessibilità in uscita (cumulo, totalizzazione e ricongiunzione)
• Facoltà di riscatto dei periodi non coperti da contribuzione
• L’accompagnamento all’esodo (art. 4, Legge n. 92/2012) e il contratto di espansione
Dott.ssa Rita Ruotolo
INPS

Avv. Enrico Barraco
Founding Partner
Studio Legale Barraco

Avv. Alessandro Paone
Partner
LabLaw Studio Legale

Avv. Annalisa Reale
Partner
Chiomenti

Dott.ssa Rita Ruotolo*
Area Normativa Gestione Esclusiva
Analisi Coordinamento delle Normative Previdenziali
Direzione Centrale Pensioni
INPS

Dott. Paolo Stern
Consulente del Lavoro
Managing Partner
NexumStP

Avv. Angelo Zambelli
Co Managing Partner
Grimaldi Studio Legale

* La relazione è presentata a titolo personale e non impegna la posizione dell’amministrazione di appartenenza. In attesa di autorizzazione.

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione in aula virtuale (diretta streaming) include la consegna del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di sottoporre ai relatori quesiti di specifico interesse a mezzo chat. E’ altresì possibile anticipare domande e richieste di approfondimento inviando una email a asorba@paradigma.it entro il giorno antecedente l’evento.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

E’ possibile accedere all’aula virtuale da qualsiasi luogo, utilizzando il proprio PC o tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma informatica utilizzata da Paradigma (Adobe Connect) non necessita di requisiti tecnici particolari.

Nei giorni antecedenti l’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. Il giorno dell’evento sarà sufficiente selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante gli interventi, oltre a vedere e sentire i docenti, è possibile consultare simultaneamente la documentazione predisposta dal relatore. Ogni utente collegato potrà porre domande sulle tematiche affrontate a mezzo chat, alle quali il docente risponderà nel corso dell’intervento.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si perfeziona al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via email all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei collegamenti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e, in ogni caso, prima dell’effettuazione dell’intervento formativo, tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma Srl – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco BPM Spa
IBAN IT 78 Y 05034 01012 000000001359

Formazione finanziata

La quota di partecipazione può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza

L’attestato di partecipazione nominativo sarà inviato al termine dell’intervento formativo ai partecipanti che si sono regolarmente collegati all’aula virtuale.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

E´ attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o si verifichi di fatto con il mancato collegamento alla videoconferenza, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma. Paradigma si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione del programma e di sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all’indirizzo email info@paradigma.it.

Quota aula

Quota videoconferenza

€ 1.100 + Iva una giornata
€ 2.050 + Iva due giornate

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Early booking -20%
Inviando il modulo di iscrizione entro il 20 gennaio si avrà diritto a una riduzione del 20% sulla quota di partecipazione.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L’adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa, che non abbia compiuto il 30° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione, con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto.

Mercati elettronici della PA
Paradigma opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.
Codice MePA: Esuberi091002


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 30

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma Srl, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma Srl sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma Srl, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma Srl per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma Srl. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma Srl con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod. 3.4 Rev. 3 del 23/11/2019