Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

La gestione del rapporto di lavoro con il personale disabile e appartenente alle altre categorie protette

  • Obblighi, prospetto informativo e sanzioni
  • Lavoratori disabili e fragili e COViD-19
  • Flessibilità, trasferimento e smart working
  • Gestione del rapporto e permessi ex L. 104/1992
  • Aggravamento e disabilità sopravvenuta
  • I limiti al recesso

I docenti, nel corso dell’evento formativo, risponderanno alle domande e alle richieste di chiarimenti formulate dai partecipanti. Eventuali quesiti potranno essere anticipati inviando una email all’indirizzo asorba@paradigma.it

Evento in videoconferenza

26 gennaio 2022

Contenuti dell’evento

Nel corso della giornata di studi sarà analizzato l’impatto della recente evoluzione normativa e della più recente prassi operativa sulla gestione del rapporto di lavoro con il personale disabile e appartenente alle altre categorie protette.

Destinatari dell’evento

L’evento formativo è rivolto ai Direttori del Personale, ai Responsabili della Gestione delle Risorse Umane e ai Responsabili dell’Amministrazione del Personale, ai Disability and Diversity Manager di aziende private e pubbliche amministrazioni, avvocati e consulenti in materia giuslavoristica.

Obiettivi dell’evento

Obiettivo dell’incontro è fornire ai partecipanti un quadro dettagliato e completo della disciplina in materia, presentando strumenti operativi per adeguarsi alle nuove disposizioni, attraverso l’analisi di casi concreti e problematiche operative.

Mercoledì 26 gennaio 2022

Analisi del quadro normativo di riferimento, obblighi a carico delle imprese e disciplina del prospetto informativo
Il collocamento mirato e i destinatari
I datori di lavoro interessati e le esclusioni anche con riguardo specifici settori
Le modalità di computo anche alla luce dell’interpello MLPS n. 2/2021
I lavoratori disabili assunti al di fuori delle procedure di collocamento obbligatorio
Gli obblighi di assunzione: le modalità, le richieste di avviamento e il prospetto informativo, le convenzioni, gli esoneri, le sospensioni e le compensazioni
Gli obblighi di assunzione nel periodo COViD-19 (art. 40 D.L. n. 18/2020, come modificato dalla Legge n. 133/2021 e la Circolare INPS n. 19/2020)
Il rapporto di lavoro con i lavoratori disabili e il sistema sanzionatorio (anche alla luce delle modifiche apportare dal DM 30 settembre 2021)
Gli obblighi di sicurezza e gli accomodamenti ragionevoli
Dott.ssa Grazia Strano
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

L’emergenza epidemiologica da COViD-19 e i lavoratori disabili e fragili
I lavoratori disabili e il rischio COViD-19
Identificazione dei lavoratori “particolarmente fragili”
Sorveglianza sanitaria e lavoratori disabili e “fragili”
Gli obblighi di tutela (vaccini e green-pass): ultimi sviluppi
La gestione degli obblighi vaccinali nel settore sanitario e di possesso del green-pass in tutti i settori produttivi: casistiche
La sospensione del rapporto di lavoro per mancata vaccinazione e l’assenza ingiustificata per mancato possesso del green-pass
Le misure di tutela al lavoro nei riguardi dei lavoratori “fragili”
Lavoratori disabili o particolarmente fragili e smart working: diritti, priorità e recenti sentenze (Tribunale di Roma, Ordinanza 8 marzo 2021)
Avv. Lorenzo Fantini
Esperto in materia di Salute e Sicurezza

La flessibilità del lavoro, lo smart working e la disciplina del trasferimento del lavoratore disabile e del personale appartenente alle altre categorie protette
Flessibilità contrattuale e disabilità: quadro normativo di riferimento
L’individuazione delle mansioni contrattuali
La recente evoluzione giurisprudenziale in materia di patto di prova (Cass. n. 16390 del 2017)
La conciliazione tempi di vita e di lavoro per i disabili. I contributi a carico del Fondo per l’occupazione (art. 9 Legge n. 55/2000, art. 38 Legge n. 69/2000)
Part-time e contratti a termine per i lavoratori disabili
Disabilità e “smart working”: quadro normativo e opportunità applicative
I riferimenti alla disabilità nel Protocollo nazionale per lo smart working del 7 dicembre 2021
I limiti alla trasferibilità del personale disabile e il diritto di scelta della sede di lavoro: inquadramento normativo e orientamenti giurisprudenziali
Avv. Aldo Bottini
Toffoletto De Luca Tamajo e Soci
AGI – Avvocati Giuslavoristi Italiani

I permessi ex Legge n. 104/1992: disciplina, gestione degli eventuali abusi e strumenti di tutela in favore del datore di lavoro
I permessi nella Legge n. 104/1992: fattispecie e titolari del diritto, la gravità della disabilità anche alla luce degli orientamenti giurisprudenziali
Il congedo straordinario
Le modalità di fruizione dei permessi, cumulabilità, frazionabilità e trattamento economico
Altre questioni inerenti la Legge n. 104/1992 e il rapporto di lavoro (trasferimento geografico, premi di produttività)
L’estensione del diritto ai permessi ai parenti e agli affini di terzo grado
I permessi per familiare convivente e le coppie di fatto (Corte Cost. n. 213/2016)
L’assistenza di cui alla Legge n. 104/1992: attività compatibili e incompatibili con l’utilizzo dei permessi e gli strumenti di controllo in capo al datore di lavoro
I permessi ex Legge n. 104/1992 e il lavoro notturno
Il licenziamento del dipendente per l’abuso dei permessi: recenti orientamenti giurisprudenziali (Cass. civ. ord. 26 ottobre 2020, n. 23434, Cass. civ. ord. 16 giugno 2021, n. 17102)
Il controllo da parte dell’INPS
Il rapporto tra i permessi e i trattamenti di integrazione salariale
La normativa in materia di certificazione verde COViD-19 per l’accesso ai luoghi di lavoro e permessi ex Legge n. 104/1992
Avv. Enrico Barraco
Studio Legale Barraco

L’inidoneità fisica sopravvenuta e l’aggravamento delle condizioni del disabile
Il giudizio del medico competente
L’impugnazione di fronte alla Commissione collegiale
La sospensione e la ricaduta sulla retribuzione
L’inidoneità fisica sopravvenuta come motivo oggettivo di licenziamento
Il divieto di licenziamento nella pandemia
L’estensione del repechage
L’accertata insussistenza della inidoneità e le sanzioni: vecchi e nuovi assunti
Avv. Renato Scorcelli
Scorcelli & Partners Studio Legale

La disciplina del licenziamento individuale e collettivo del lavoratore disabile e del personale appartenente alle altre categorie protette
Condizioni di salute, superamento del periodo di comporto e recesso
Il problema della discriminazione indiretta: il punto della giurisprudenza nazionale ed europea (CGUE 18 gennaio 2018, C-270/16; Trib. Mantova 22 settembre 2021, n. 126; Corte Appello 21 luglio 2021, n. 211)
Il licenziamento del lavoratore disabile: giustificato motivo oggettivo, il venir meno dell’interesse alla prestazione e l’obbligo di repechage
Il licenziamento per abuso dei permessi ex Legge 104 (Cass. 18 ottobre 2021, n. 28606)
Il concetto di accomodamento ragionevole nella giurisprudenza (Circolare Inail 26 febbraio 2019, n. 6; Cass. 23 febbraio 2021, n. 4896; Cass. 9 marzo 2021, n. 6497)
Il lavoratore disabile nel licenziamento collettivo: legittimità e nullità del provvedimento espulsivo. L’ orientamento della Cassazione (Cass. 15 ottobre 2019, n. 26029; Cass. 17 agosto 2020, n. 17193)
Avv. Annalisa Reale
Chiomenti

La gestione del lavoratore disabile dipendente delle pubbliche amministrazioni
La Direttiva del Dipartimento della Funzione Pubblica “Chiarimenti e linee guida in materia di collocamento obbligatorio delle categorie protette” n. 1/2019
La gestione del lavoratore disabile o divenuto disabile in costanza di rapporto di lavoro: quadro normativo di riferimento e prassi applicativa
Il mutamento delle mansioni quale strumento di gestione della disabilità sopravvenuta o aggravata
Il trasferimento del lavoratore disabile e/o la sua collocazione presso altra Amministrazione
L’aggravamento della situazione di disabilità: la ricollocazione del disabile
La risoluzione del rapporto di lavoro con il lavoratore disabile: casistica e orientamenti giurisprudenziali
Le peculiarità dello smart working nelle Pubbliche Amministrazioni alla luce dei recenti mutamenti normativi e di indirizzo
COViD-19 e dipendenti disabili/fragili della PA
Avv. Alessandro Paone
LabLaw Studio Legale

Dott.ssa Grazia Strano *
Direttore Generale
Direzione Generale dei Sistemi Informativi, dell´Innovazione Tecnologica
e della Comunicazione
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Avv. Enrico Barraco
Founding Partner
Studio Legale Barraco

Avv. Aldo Bottini
Partner
Toffoletto De Luca Tamajo e Soci
Presidente Nazionale
AGI – Avvocati Giuslavoristi Italiani

Avv. Lorenzo Fantini
Esperto in materia di Salute e Sicurezza
Già Dirigente
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Avv. Alessandro Paone
Partner
LabLaw Studio Legale

Avv. Annalisa Reale
Partner
Chiomenti

Avv. Renato Scorcelli
Partner
Scorcelli & Partners Studio Legale

 

* La relazione è presentata a titolo personale e non impegna la posizione dell’Amministrazione di appartenenza.

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione in aula virtuale (diretta streaming) include la consegna del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di sottoporre ai relatori quesiti di specifico interesse a mezzo chat. E’ altresì possibile anticipare domande e richieste di approfondimento inviando una email a asorba@paradigma.it entro il giorno antecedente l’evento.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

E’ possibile accedere all’aula virtuale da qualsiasi luogo, utilizzando il proprio PC o tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma informatica utilizzata da Paradigma (Adobe Connect) non necessita di requisiti tecnici particolari.

Nei giorni antecedenti l’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. Il giorno dell’evento sarà sufficiente selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante gli interventi, oltre a vedere e sentire i docenti, è possibile consultare simultaneamente la documentazione predisposta dal relatore. Ogni utente collegato potrà porre domande sulle tematiche affrontate a mezzo chat, alle quali il docente risponderà nel corso dell’intervento.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si perfeziona al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via email all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei collegamenti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e, in ogni caso, prima dell’effettuazione dell’intervento formativo, tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma Srl – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco BPM Spa
IBAN IT 14 V 05034 01017 000000002530

Formazione finanziata

La quota di partecipazione può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza

L’attestato di partecipazione nominativo sarà inviato al termine dell’intervento formativo ai partecipanti che si sono regolarmente collegati all’aula virtuale.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

E´ attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o si verifichi di fatto con il mancato collegamento alla videoconferenza, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma. Paradigma si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione del programma e di sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all’indirizzo email info@paradigma.it.

Quota aula

Quota videoconferenza

€ 1.100 + Iva

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L’adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa, che non abbia compiuto il 30° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione, con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto.

Mercati elettronici della PA
Paradigma opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 30

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma Srl, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma Srl sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma Srl, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma Srl per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma Srl. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma Srl con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod. 3.4 Rev. 3 del 23/11/2019