Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

Le garanzie reali, personali e atipiche nell’erogazione e nella gestione del credito

  • Le novità in materia di credito ipotecario
  • La garanzia fideiussoria, l’Antitrust e l’orientamento della Cassazione
  • Le garanzie nel D.L. “Cura Italia”e nel “D.L. Liquidità”
  • Le garanzie nella crisi d’impresa
  • Il pegno di strumenti finanziari,le garanzie finanziarie e le SFT

I docenti, nel corso dell’evento formativo, risponderanno alle domande e alle richieste di chiarimenti formulate dai partecipanti. Eventuali quesiti potranno essere anticipati inviando una email all’indirizzo asorba@paradigma.it

Milano, 24 e 25 settembre 2020

Grand Hotel et de Milan

Via Manzoni, 29

Contenuti dell’evento

L’incontro è finalizzato all’aggiornamento e al confronto sull’evoluzione normativa, sulla recente giurisprudenza e sulle prassi operative in materia di garanzie nell’attività creditizia.

Particolare attenzione, oltre ai temi classici connessi alla disciplina delle garanzie e all’analisi dell’impatto dei recenti sviluppi normativi (D.L. “Cura Italia” e D.L. “Liquidità”), sarà dedicata alla gestione delle garanzie nell’ambito delle operazioni di cessione di crediti e nella crisi d’impresa.

E’ prevista la presenza in qualità di relatori dei maggiori esperti in materia provenienti dall’ambito accademico e delle professioni.

Destinatari dell’evento

L’evento è rivolto ai Responsabili del Servizio Legale, del Servizio Contenzioso, del Servizio Crediti e Crediti Problematici di banche e intermediari finanziari. L’incontro è di particolare interesse anche per il Servizio Legale e il Servizio Gestione dei Crediti delle imprese commerciali e industriali, oltre che per Avvocati, Commercialisti e Notai che svolgono attività professionale in tema di credito e di garanzie.

Obiettivi dell’evento

Obiettivo dell’incontro è presentare un quadro dettagliato e completo della recente evoluzione giurisprudenziale e normativa in materia, mettendo a disposizione dei partecipanti strumenti operativi e indicazioni pratiche per gestire i rischi indotti dalla crisi economico-finanziaria e dalla crescita delle sofferenze.

Prima giornata
Milano, giovedì 24 settembre 2020

L’attuale quadro normativo e la recente prassi operativa nella gestione delle garanzie
Le novità in materia di credito ipotecario
Le novità in materia di pegno
L’applicabilità del patto marciano e l’art. 48-bis del TUB
Le garanzie del credito nelle nuove Linee Guida poste in consultazione dall’EBA in tema di erogazione e monitoraggio dei finanziamenti
La Direttiva (UE) 2019/2162 e il Regolamento (UE) 2019/2160 in materia di obbligazioni garantite
Prof. Avv. Andrea Gemma
Università Roma Tre
Gemma & Partners Studio Legale Tributario

Le garanzie nel D.L. n. 18/2020 e nel D.L. n. 23/2020 come misura di sostegno alle imprese
Le indicazioni della Commissione europea in tema di aiuti di Stato nell’emergenza COViD-19
Le condizioni delle garanzie di SACE per il sostegno alla liquidità delle imprese
Le procedure per il rilascio della garanzia alle imprese: la procedura ordinaria e la procedura semplificata
Le garanzie di SACE per il settore delle esportazioni
Le disposizioni del D.L. c.d. Cura Italia e del D.L. c.d. Liquidità per il fondo centrale di garanzia PMI
Prof. Avv. Andrea Gemma
Università Roma Tre
Gemma & Partners Studio Legale Tributario

LE GARANZIE NEL CREDITO IPOTECARIO E FONDIARIO

La garanzia ipotecaria e la cessione del credito garantito
La garanzia ipotecaria e l’ipoteca fondiaria
La cessione del credito ipotecario: cessione individuale e cessione in blocco
Le conseguenze della mancata annotazione
Le garanzie nella cessione dei crediti: conflitti tra cedente e cessionario
La cartolarizzazione immobiliare nel D. L. n. 34/2019
L’entità del credito ipotecario e la garanzia “proporzionata”
La giurisprudenza sul superamento del limite di finanziabilità e sul requisito di contestualità nell’ambito del credito fondiario
Il frazionamento e la riduzione dell’ipoteca: gli obblighi della banca
Prof. Avv. Valerio Lemma
Università Guglielmo Marconi di Roma
Dentons

Il D. Lgs. n. 72/2016, il prestito vitalizio ipotecario (Legge n. 44/2015 e regolamento attuativo) e il divieto di patto commissorio
Il recepimento della Direttiva Mutui
L’inadempimento del mutuatario e il trasferimento del bene immobile ipotecato
L’inadempimento del mutuatario nell’ambito del prestito vitalizio ipotecario
La ratio della nullità del patto commissorio: interessi generali e particolari tutelati dal divieto
Il patto di riscatto e la funzione di garanzia
Il patto commissorio c.d. autonomo
Il patto marciano e l’Accordo tra l’ABI e le associazioni di categoria per il credito e la valorizzazione delle nuove figure di garanzia
Spunti in tema di patto commissorio e patto marciano nella più recente giurisprudenza della Corte di Cassazione
Prof. Notaio Raffaele Lenzi
Università di Siena
Notaio in Firenze

La rinegoziazione dei mutui e la sorte delle garanzie ipotecarie
La qualificazione giuridica della rinegoziazione
La rinegoziazione del mutuo ipotecario per l’acquisto della prima casa nel nuovo art. 41-bis del Decreto Fiscale (dopo la conversione con L. n. 157/2019)
I rischi di novazione nell’eventuale conferma delle garanzie
Il consenso del fideiussore e del terzo datore di ipoteca nella portabilità del mutuo
Gli effetti sull’ipoteca del prolungamento della durata del mutuo per scrittura privata
La rinegoziazione del mutuo nelle più recenti decisioni dell’ABF
La tipicità o atipicità della annotazione ipotecaria ai sensi dell’art. 2843 c.c.
La rinegoziazione unilaterale del contratto di mutuo ipotecario
La portabilità dei mutui
Avv. Antonio Petraglia
Studio Legale Petraglia & Associati

LE FORME PARTICOLARI DI GARANZIA

La cessione dei crediti a scopo di garanzia
L’ammissibilità della cessione di crediti a scopo di garanzia e le differenze con la cessione pro solvendo
La disciplina della garanzia e del suo realizzo
La verifica e la revocabilità della cessione di crediti in garanzia nel fallimento del cedente
La figura contigua del mandato in rem propriam all’incasso di crediti
La cessione di credito in garanzia e il mandato in rem propriam all’incasso nel concordato preventivo del cedente e del mandante
L’opponibilità ai terzi e al fallimento
Prof. Avv. Alessandro D’Adda
Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
Gitti and Partners Studio Legale Associato

Il finanziamento alle imprese garantito da trasferimento di immobile sospensivamente condizionato ai sensi dell’art. 48-bis del TUB
Gli immobili oggetto di garanzia
Le condizioni per l’avveramento della condizione sospensiva
Il finanziamento condizionato e il patto marciano
Il regime di pubblicità
Le novità sul patto marciano, e l’Accordo tra l’ABI e le associazioni di categoria per il credito e la valorizzazione delle nuove figure di garanzia
Avv. Cristiano Ruspi
Giovanardi Pototschnig & Associati

 

Seconda giornata
Milano, venerdì 25 settembre 2020

Il ruolo e la gestione delle garanzie nel risanamento dell’impresa anche alla luce della recente evoluzione normativa
Le garanzie come strumenti di controllo dell’impresa o di tutela del credito
Le novità introdotte dal D. Lgs. n. 14/2019 (Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza) e dallo schema di Decreto correttivo
Le novità della Direttiva (UE) 2019/1023 sulla ristrutturazione e sull’insolvenza
Le garanzie nei piani di risanamento, negli accordi di ristrutturazione dei debiti e nell’ambito della c.d. nuova finanza all’impresa in crisi tra Legge Fallimentare e Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza
Dall’accordo di ristrutturazione dei debiti alla convenzione di moratoria: art. 182-septies L.F. e la nuova disciplina del Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza
La trasferibilità del credito e le trasferibilità della garanzia
Avv. Alessandra Giovetti
Pedersoli e Associati Studio Legale

IL CREDITO SU PEGNO

Il pegno tradizionale e il pegno rotativo di strumenti finanziari e le SFT
L’oggetto del pegno, le modalità di costituzione e l’opponibilità della prelazione pignoratizia
Il pegno rotativo di strumenti finanziari dematerializzati: caratteristiche e criticità
Il pegno rotativo di prodotti agro-alimentari nella legge di conversione del D.L. Cura Italia
Il pegno di credito e le particolarità del pegno di polizza
Le garanzie finanziarie e i divieti introdotti dal D.Lgs. n. 129/2017: l’art. 23 comma 4-bis del TUF: criticità applicative
Le modalità di costituzione di una garanzia finanziaria ai sensi del D. Lgs. n. 170/2004 e le differenze tra garanzia finanziaria e pegno
Le garanzie finanziarie e le operazioni di finanziamento tramite titoli: i rapporti tra la Direttiva Collateral e il Regolamento (UE) 2015/2365 (SFTR)
Gli impatti del Regolamento SFTR e della disciplina di attuazione sui contratti di repurchase e securities lending (GMRA e GMSLA)
Avv. Fabio Coco
Zitiello Associati Studio Legale

Il “pegno non possessorio” alla luce delle disposizioni del Decreto Legge n. 59/2016
Costituzione del pegno senza spossessamento
Fattispecie di pegno senza spossessamento già recepite nella prassi
I beni che possono essere oggetto del pegno non possessorio
Il pegno di azienda
I crediti che possono essere garantiti dal pegno non possessorio
Gli effetti dell’escussione del pegno
Avv. Fabio Coco
Zitiello Associati Studio Legale

LA FIDEIUSSIONE E IL CONTRATTO AUTONOMO DI GARANZIA

La fideiussione nella prassi bancaria
La fideiussione specifica e omnibus: problemi applicativi
La limitazione dell’importo garantito e il rapporto determinato
Il peggioramento delle condizioni patrimoniali del debitore e l’autorizzazione del garante
Le deroghe convenzionali alla disciplina positiva: prescrizione e decadenza
La qualità di consumatore del fideiussore
L’applicazione del Codice del Consumo al rapporto fideiussorio
La recente giurisprudenza in materia di fideiussione
Avv. Valerio Sangiovanni
Avvocato in Milano

Il contratto autonomo di garanzia
La posizione della giurisprudenza
La distinzione tra contratto autonomo di garanzia e fideiussione bancaria secondo la più recente giurisprudenza di legittimità e di merito
La clausola “a prima richiesta”
La clausola “senza eccezioni”
Le tutele e i rimedi: l’exceptio doli generalis
Prof. Avv. Giovanni Stella
Università di Pavia
Arbitro Bancario Finanziario

Fideiussione omnibus e nullità antitrust
I contenuti del provvedimento di Banca d’Italia n. 55 del 2 maggio 2005
I possibili rimedi rispetto ai contratti “a valle”: nullità o risarcimento del danno
L’ordinanza della Cassazione n. 29810/2017
L’alternativa tra nullità totale e nullità parziale nella sentenza n. 24044/2019 della Cassazione
L’orientamento della giurisprudenza di merito sul tema degli effetti della contrarietà dello schema ABI alla normativa antitrust sui contratti “a valle”
Le pronunce più recenti dell’ABF in tema di fideiussione omnibus
Prof. Avv. Giovanni Stella
Università di Pavia
Arbitro Bancario Finanziario

Avv. Fabio Coco
Partner
Zitiello Associati Studio Legale

Prof. Avv. Alessandro D’Adda
Ordinario di Diritto Privato
Direttore del Dipartimento di Diritto Privato e Pubblico dell’Economia
Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
Of Counsel
Gitti and Partners Studio Legale Associato

Prof. Avv. Andrea Gemma
Associato di Diritto Privato
Università Roma Tre
Socio
Gemma & Partners Studio Legale Tributario

Avv. Alessandra Giovetti
Partner
Pedersoli e Associati Studio Legale

Prof. Avv. Valerio Lemma
Ordinario di Diritto dell’Economia
Università Guglielmo Marconi di Roma
Senior Associate
Dentons

Prof. Notaio Raffaele Lenzi
Ordinario di Diritto Privato
Università di Siena
Notaio in Firenze

Avv. Antonio Petraglia
Studio Legale Petraglia & Associati

Avv. Cristiano Ruspi
Partner
Giovanardi Pototschnig & Associati

Avv. Valerio Sangiovanni
Avvocato in Milano

Prof. Avv. Giovanni Stella
Ordinario di Diritto Privato
Università di Pavia
Componente
Arbitro Bancario Finanziario

Quota di partecipazione in aula

La quota di partecipazione in aula include la consegna del materiale didattico in formato elettronico, la partecipazione alle colazioni di lavoro e ai coffee breaks, la possibilità di sottoporre direttamente ai relatori quesiti di specifico interesse. E’ altresì possibile anticipare domande e richieste di approfondimento inviando una email a asorba@paradigma.it entro il giorno antecedente l’evento.

Quota di partecipazione in videoconferenza

La quota di partecipazione in aula virtuale (diretta streaming) include la consegna del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di sottoporre ai relatori quesiti di specifico interesse a mezzo chat. E’ altresì possibile anticipare domande e richieste di approfondimento inviando una email a asorba@paradigma.it entro il giorno antecedente l’evento.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

E’ possibile accedere all’aula virtuale da qualsiasi luogo, utilizzando il proprio PC o tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma informatica utilizzata da Paradigma (Adobe Connect) non necessita di requisiti tecnici particolari.

Nei giorni antecedenti l’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. Il giorno dell’evento sarà sufficiente selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante gli interventi, oltre a vedere e sentire i docenti, è possibile consultare simultaneamente la documentazione predisposta dal relatore. Ogni utente collegato potrà porre domande sulle tematiche affrontate a mezzo chat, alle quali il docente risponderà nel corso dell’intervento.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si perfeziona al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via email all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei posti in aula e dei collegamenti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e, in ogni caso, prima dell’effettuazione dell’intervento formativo, tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma Srl – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco BPM Spa
IBAN IT 78 Y 05034 01012 000000001359

Formazione finanziata

La quota di partecipazione può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza e crediti formativi

L’attestato di partecipazione nominativo sarà rilasciato al termine dell’intervento formativo ai partecipanti che hanno regolarmente preso parte ai lavori.

Il rilascio dei crediti formativi è subordinato alla approvazione degli Ordini Professionali. Lo stato degli accreditamenti sarà periodicamente aggiornato. La partecipazione in videoconferenza non permette il riconoscimento dei crediti formativi professionali.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

E’ attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o si verifichi di fatto con la mancata presenza al corso (o il mancato collegamento alla videoconferenza), la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma. Paradigma si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione del programma e di sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all’indirizzo email info@paradigma.it.

Quota aula

€ 1.100 + Iva una giornata
€ 2.050 + Iva due giornate

Quota videoconferenza

€ 1.100 + Iva una giornata
€ 2.050 + Iva due giornate

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Early booking -20%
Inviando il modulo di iscrizione entro il 3 settembre si avrà diritto a una riduzione del 20% sulla quota di partecipazione.

Crediti formativi
E’ stata presentata richiesta di accreditamento all’Ordine degli Avvocati di Milano. L’accreditamento non è previsto per la partecipazione in videoconferenza.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L’adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa, che non abbia compiuto il 30° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione, con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto.

Mercati elettronici della PA
Paradigma opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 30

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma Srl, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma Srl sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma Srl, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma Srl per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma Srl. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma Srl con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod.3.4 rev. 3 del 30/11/2018