Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

MiFID II/MiFIR

Provvedimenti attuativi e adempimenti degli intermediari

  • Disposizioni di Banca d’Italia di attuazione del TUF
  • Orientamenti ESMA sulla valutazione di adeguatezza
  • Q&A Consob sui requisiti di conoscenza e competenza del personale

Milano, 12 e 13 febbraio 2019

Hotel Hilton

Via L. Galvani, 12

Contenuti dell’evento

Il Decreto Legislativo 3 agosto 2017, n. 129, ha dato attuazione al pacchetto europeo MiFID II/MiFIR apportando modifiche al Testo Unico della Finanza (TUF) e al Testo Unico Bancario (TUB).

Il convegno è l’occasione per conoscere e analizzare i contenuti di dettaglio dei tre Provvedimenti attuativi più recenti:

Nell’agosto scorso Banca d’Italia ha posto in pubblica consultazione un Provvedimento necessario per adeguare il quadro  normativo  italiano  al  pacchetto  MiFID II/MiFIR  nelle  materie  assegnate  alla  competenza  esclusiva di Banca  d’Italia.
Il 6 novembre scorso ESMA ha pubblicato le traduzioni ufficiali ai propri Orientamenti sui requisiti di adeguatezza della MiFID II. Le Autorità nazionali hanno tempo 60 giorni per annunciare la propria volontà di conformarsi o spiegare le ragioni di eventuali non conformità.
Infine, il 5 ottobre scorso Consob ha pubblicato le proprie Q&A sulla disciplina dei requisiti di conoscenza e competenza del personale degli intermediari che forniscono informazioni o consulenza alla clientela in materia di investimenti in strumenti finanziari.

Destinatari dell’evento

Il convegno si rivolge a Banche, Assicurazioni, SIM, SGR e a tutti gli intermediari abilitati, nonché a tutti i professionisti che operano nel banking and finance.

Le figure maggiormente interessate sono: Compliance Officer, Chief Investment Officer, Responsabili dell’Asset Management, Head of Operations, Responsabili dell’Organizzazione, Responsabili Commerciali, Responsabili dello Sviluppo dei Nuovi Prodotti, Internal Audit, Uffici Legali e Contenzioso, Responsabili dell’IT.

Obiettivi dell’evento

La qualità dei docenti e degli eventi Paradigma per un incontro di grande praticità e operatività, per conoscere lo stato di approvazione e pubblicazione dei vari provvedimenti attuativi, approfondire le novità e verificare il grado di adeguamento al regime introdotto da MiFID II e confrontarsi  sulle principali criticità operative.

Prima giornata: martedì 12 febbraio 2019

Disposizioni di Banca d’Italia di attuazione del TUF

Le nuove disposizioni in materia di governo societario degli intermediari che prestano servizi di investimento
Il concetto di intermediario di “maggiori dimensioni”
I flussi informativi
Il processo di autovalutazione degli organi sociali
La composizione quali-quantitativa degli organi sociali (consiglieri non esecutivi e indipendenti)
Dott. Edoardo Guffanti
FiveLex Studio Legale

L’adozione di sistemi interni di whistleblowing
Il whistleblowing nella normativa MiFID2 e il rapporto con le procedure di allerta interne previste da altre normative
Le caratteristiche del sistema: canali di comunicazione e segnala¬zione
Le procedure di whistleblowing: riflessi organizzativi e prassi operative
Dott. Michelangelo Gendusa
Unione Fiduciaria

Le disposizioni in materia di esternalizzazione
La policy di esternalizzazione e i conflitti di interesse
La scelta dell’outsourcer: caratteristiche
Il referente interno per le attività esternalizzate
Il sistema dei controlli interni e la gestione dei rischi
Raccomandazioni dell’EBA in materia di esternalizzazione a fornitori di servizi cloud
Dott. Maurizio Grigolo Castaldi – Dott.ssa Gessica Gareri
PwC

Deposito e sub-deposito dei beni dei clienti nella prestazione dei servizi di investimento
Riorganizzazione delle disposizioni in un’ottica di semplificazione
L’utilizzo degli strumenti finanziari
Limite quantitativo per i depositi presso soggetti del medesimo gruppo di appartenenza dell’intermediario depositante
La limitazione della definizione di “depositari abilitati” alla detenzione di strumenti finanziari
Avv. Luca Lo Po’ – Avv. Andrea Tumminelli
GLG & Partners Studio Legale

La prestazione di servizi e attività di investimento da parte di banche estere in Italia e di banche italiane all’estero (c.d. operatività transfrontaliera)
Autorizzazione alla prestazione dei servizi e delle attività di investimento delle banche italiane
Prestazione transfrontaliera di servizi e attività d’investimento nell’UE attraverso il ricorso ad agenti collegati
Autorizzazione alla prestazione dei servizi e delle attività di investimento delle banche non-UE
Avv. Eriprando Guerritore
Paul Hastings

La disciplina di governo societario dei gestori di fondi
Compatibilità delle modifiche apportate rispetto al quadro normativo di riferimento
Il rafforzamento delle regole sul governo societario dei gestori
La gestione dei conflitti di interesse e le performance aziendali
Principio di proporzionalità
Avv. Laura Mazzuoccolo
Allfunds Bank

 

Seconda giornata: mercoledì 13 febbraio 2019

Orientamenti ESMA del 6/11/2018 sui requisiti di adeguatezza

Le informazioni ai clienti sullo scopo della valutazione dell’adeguatezza
Capacità di sostenere perdite e tolleranza al rischio
Costi e complessità di prodotti equivalenti
Costi e benefici derivanti dal passaggio ad altri investimenti
Clausole di esclusione di responsabilità
L’utilizzo di automated tools
Avv. Francesco Mocci
Studio Legale Zitiello e Associati

Le disposizioni necessarie per conoscere il proprio cliente (KYC) e conoscere il proprio prodotto (KYP) e garantire l’adeguatezza di investimento
La raccolta delle informazioni tramite questionario
Le misure da adottare per valutare la comprensione del rischio dell’investimento
Gli elementi non finanziari al momento della raccolta delle informazioni
I servizi di consulenza automatizzata
La consulenza per prodotti finanziari complessi, rischiosi o illiquidi
Avv. Michele Odello
Dentons

L’affidabilità e l’aggiornamento delle informazioni del cliente
I controlli su correttezza, aggiornamento e completezza delle informazioni
I presidi nel caso di rapporti continuativi
Le misure volte ad attenuare il rischio di indurre il cliente ad aggiornare il proprio profilo al fine di renderlo idoneo a un determinato prodotto di investimento
Avv. Vincenzo La Malfa
DLA Piper

Le informazioni sui clienti nel caso di persone giuridiche o gruppi
Le modalità di svolgimento della valutazione dell’adeguatezza
Situazioni in cui un rappresentante è previsto dalla legislazione nazionale applicabile e situazioni in cui non è previsto alcun rappresentante
La designazione di un rappresentante
La raccolta delle informazioni su ogni singolo cliente
Avv. Antonio Di Giorgio
Annunziata & Conso

Q&A Consob sui requisiti di conoscenza e competenza del personale

La valutazione dei requisiti di conoscenza e competenza dei soggetti che forniscono ai clienti consulenza in materia di investimenti
Il contenuto degli orientamenti ESMA
L’ambito oggettivo di applicazione
I requisiti specifici richiesti
Le deleghe regolamentari, il recepimento e gli orientamenti applicativi forniti da Consob
I requisiti organizzativi delle imprese coinvolte
Avv. Mario Zanin
PwC TLS Avvocati e Commercialisti

Le modalità di aggiornamento professionale del consulente finanziario abilitato all’offerta fuori sede
L’inquadramento del consulente finanziario
Gli obblighi formativi dell’intermediario mandante
Le modalità e i criteri previsti dalla disciplina
Il regime sanzionatorio
Avv. Roberto Della Vecchia
Studio Legale Carbonetti

Avv. Roberto Della Vecchia
Socio fondatore
Studio Legale Carbonetti

Avv. Antonio Di Giorgio
Partner
Annunziata & Conso

Dott.ssa Gessica Gareri
Manager
PwC Advisory

Dott. Michelangelo Gendusa
Consulente Senior
Unione Fiduciaria

Dott. Maurizio Grigolo Castaldi
Partner
PwC Advisory

Avv. Eriprando Guerritore
Partner
Corporate Department
Paul Hastings

Dott. Edoardo Guffanti
Partner
FiveLex Studio Legale

Avv. Vincenzo La Malfa
Partner
DLA Piper

Avv. Luca Lo Po’
Partner
GLG & Partners Studio Legale

Avv. Laura Mazzuoccolo
Head of Legal Department Italy
Allfunds Bank

Avv. Francesco Mocci
Socio
Studio Legale Zitiello e Associati

Avv. Michele Odello
Managing Counsel
Dentons

Avv. Andrea Tumminelli
Associate
GLG & Partners Studio Legale

Avv. Mario Zanin
Associato
PwC TLS Avvocati e Commercialisti

Quota di partecipazione in aula

La quota di partecipazione in aula include la consegna del materiale didattico in formato elettronico, la partecipazione alla colazione di lavoro e ai coffee breaks, la possibilità di presentare direttamente ai relatori domande e quesiti di specifico interesse.

Quota di partecipazione in videoconferenza

La quota di partecipazione in videoconferenza include l’invio del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di presentare ai relatori domande e quesiti di specifico interesse a mezzo chat.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

E’ possibile accedere all’evento formativo attraverso il proprio personal computer o il proprio tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma tecnologica utilizzata da Paradigma non necessita infatti di requisiti tecnici particolari e non richiede di installare alcun software.

Alcuni giorni prima dell’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. Il giorno del convegno basterà selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante la lezione, oltre a vedere e sentire il docente sarà possibile visionare simultaneamente le slides di supporto appositamente predisposte.

Oltre che ascoltare il relatore e seguire la presentazione, ogni utente collegato potrà inoltre porre domande e quesiti su tematiche di specifico interesse a mezzo chat, alle quali il relatore risponderà al termine della relazione.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via mail all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei posti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e in ogni caso prima dell’effettuazione dell’intervento formativo tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma SpA – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco Popolare Società Cooperativa
IBAN IT 78 Y 05034 01012 000000001359

Verrà spedita via mail fattura quietanzata intestata secondo le indicazioni fornite.

Formazione finanziata

La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza e crediti formativi

Al termine dell’intervento formativo sarà rilasciato ai partecipanti che hanno regolarmente preso parte ai lavori l’attestato di partecipazione nominativo. Il rilascio dei relativi crediti formativi è subordinato alla approvazione degli Ordini Professionali. Lo stato degli accreditamenti sarà periodicamente aggiornato.

Si precisa che la partecipazione in videoconferenza non permette il riconoscimento dei crediti formativi professionali.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

E´ attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o qualora si verifichi di fatto con la mancata presenza al corso, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma SpA, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma SpA. Paradigma SpA si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione dei programmi e sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni o necessità è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all´indirizzo di posta elettronica info@paradigma.it.

Quota aula

€ 1.100 + Iva una giornata
€ 2.050 + Iva due giornate

Quota videoconferenza

€ 1.100 + Iva una giornata
€ 2.050 + Iva due giornate

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Early Booking -20%
Inviando il modulo di iscrizione entro il 22 gennaio 2019 avrà diritto a una riduzione del 20% sulla quota di partecipazione.

Crediti formativi
E’ stata presentata richiesta di accreditamento all’Ordine degli Avvocati. La partecipazione in videoconferenza non permette il riconoscimento dei crediti formativi professionali.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L´adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa che non abbia compiuto il 35° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Mercati elettronici della PA
Paradigma SpA opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 35

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma SpA, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma SpA sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma SpA, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma SpA per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma SpA. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma SpA con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod.3.4 rev. 3 del 30/11/2018