Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

Premi di risultato, welfare, compensation & benefits in azienda

  • Effetti dell’emergenza Covid-19 e revisione dei piani
  •  Risoluzione AdE n. 36/2020 e accordi sopraggiunti in corso d’anno
  •  Casi pratici ed esperienze operative

I docenti, nel corso dell’evento formativo, risponderanno alle domande e alle richieste di chiarimenti formulate dai partecipanti. Eventuali quesiti potranno essere anticipati inviando una email all’indirizzo asorba@paradigma.it

Roma, 29 settembre 2020

Marriott Grand Hotel Flora

Via Vittorio Veneto, 191

Contenuti dell’evento

La commutabilità dei premi di risultato in welfare sostitutivo è oramai, ad alcuni anni dall’introduzione del regime fiscale agevolativo, un punto fermo delle politiche retributive di quasi tutte le aziende.

La prassi continua inoltre a fornire casistiche e spunti di approfondimento cui l’Agenzia delle Entrate è periodicamente chiamata, mediante gli interpelli a lei rivolti, a fornire risposta.

Se la Circolare AdE n. 5/2018 ha avuto di l’indubbio merito di effettuare una “messa a sistema” delle agevolazioni normative vigenti, dei relativi “perimetri” di estensione e di definizione dei principali dubbi applicativi, le risposte a singoli interpelli hanno costituito l’occasione per specifiche puntualizzazioni, talora ulteriormente precisate dalla stessa Agenzia in interventi di poco successivi. È il caso, ad esempio, della risposta all’interpello 456/E del 31 ottobre 2019, nella quale l’Agenzia aveva evidenziato come la funzione incentivante della detassazione sia da ritenersi sussistente quando la maturazione del premio, e non solo la sua erogazione, si realizzino dopo la stipula dell’accordo sulla produttività, a cui ha fatto seguito, assai recentemente, la Risoluzione n. 36 del 26 giugno della stessa Agenzia, in cui si è avuto modo di chiarire che un accordo che fissi i parametri di incrementalità ai fini del conseguimento del premio può ben intervenire in corso d’anno, senza conseguenza alcuna in termini di beneficio fiscale per la retribuzione di risultato, mentre diversa valutazione andrebbe operata per il caso in cui, in corso d’anno, intervenga un accordo “modificativo” di un contratto integrativo già stipulato.

Destinatari dell’evento

L’evento formativo è rivolto ai Direttori del Personale, ai Responsabili della Gestione e Sviluppo del Personale, ai Responsabili dell’Amministrazione del Personale, ai Responsabili delle Relazioni Sindacali, ai referenti aziendali in materia di welfare, compensations e benefits e di people care, agli Avvocati e ai Consulenti.

Obiettivi dell’evento

Obiettivo dell’incontro è dare evidenza alle soluzioni applicative più corrette in materia di welfare aziendale e premi di risultato, mettendo a disposizione dei partecipanti strumenti operativi e indicazioni pratiche per dirimere i principali dubbi operativi maturati nella prassi.

Roma, martedì 29 settembre 2020

I profili giuslavoristici e sindacali del welfare aziendale
Il welfare integrato all’interno delle politiche retributive
Funzione e ruolo del contratto aziendale
Funzioni e ruolo del contratto territoriale per le PMI
Casi di studio relativi a contratti aziendali già stipulati
Collegamento tra contrattazione aziendale e piattaforme
Prof. Avv. Arturo Maresca
Sapienza Università di Roma
Studio Legale Maresca, Morrico, Boccia & Associati

La produttività aziendale e la misurazione delle performance: l’erogazione del premio di risultato in tempi di “prevalente” smart working
La definizione del meccanismo di premialità: obiettivi, parametri e incrementalità
Avv. Davide Ghigiarelli
LLT – Law, Labor & Tech Research Unit

I profili fiscali e contributivi dei premi di risultato
L’evoluzione normativa
I chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate in materia di incrementalità del risultato e di preventività degli accordi di secondo livello (da ultimo, con la Risoluzione n. 36 del 26 giugno 2020)
Le anticipazioni e gli acconti dei premi di risultato
Le ipotesi di “decontribuzione”
Profili previdenziali connessi ai premi di risultato destinati ad alimentare forme di previdenza complementare e di assistenza sanitaria integrativa: le interpretazioni di Assonime (Circolare n. 22/2018) e le altre possibili soluzioni ermeneutiche dell’art. 12, c. 1, L. n. 153/1969
Dott. Vincenzo Leopoldo
Agenzia delle Entrate

Il trattamento fiscale del welfare “sostitutivo” e dei piani implementati su base volontaristica
La determinazione del reddito da assumere a base dell’imponibile fiscale e previdenziale
L’ambito di applicazione della detassazione e le novità rispetto alla disciplina previgente
Il trattamento fiscale dei fringe benefits e la deducibilità degli oneri di utilità sociale L’erogazione dei beni e servizi tramite voucher
La sostituzione dei premi di risultato con i benefits: ambito di operatività e limiti
Gli effetti fiscali connessi all’adozione dei piani di welfare sostitutivo e volontario
Gli adempimenti dei sostituti di imposta
Dott. Francesco delli Falconi
SCGT Studio di Consulenza Giuridico-Tributaria

L’impatto dell’emergenza Covid-19 sui premi di risultato e la rimodulazione dei piani di welfare aziendale
Il destino dei premi aziendali nella fase post Covid-19: ricontrattazione delle condizioni e conversione in strumenti di welfare aziendale
La ridefinizione dei benefit fruibili alla luce dell’emergenza Covid-19
La revisione dei piani di welfare aziendale
Dott. Francesco delli Falconi
SCGT Studio di Consulenza Giuridico-Tributaria

Dott. Francesco delli Falconi
SCGT Studio di Consulenza Giuridico-Tributaria

Avv. Davide Ghigiarelli
LLT – Law, Labor & Tech Research Unit

Dott. Vincenzo Leopoldo*
Ufficio Redditi Fondiari e di Lavoro
Settore Imposte sui Redditi e sulle Attività Produttive
Direzione Centrale Normativa
Agenzia delle Entrate

Prof. Avv. Arturo Maresca
Ordinario di Diritto del Lavoro
Sapienza Università di Roma
Founding Partner
Studio Legale Maresca, Morrico, Boccia & Associati

* La relazione è presentata a titolo personale e non impegna la posizione dell’Amministrazione di appartenenza. In attesa di autorizzazione.

Quota di partecipazione in aula

La quota di partecipazione in aula include la consegna del materiale didattico in formato elettronico, la partecipazione alla colazione di lavoro e ai coffee breaks, la possibilità di sottoporre direttamente ai relatori quesiti di specifico interesse. E’ altresì possibile anticipare domande e richieste di approfondimento inviando una email a asorba@paradigma.it entro il giorno antecedente l’evento.

Quota di partecipazione in videoconferenza

La quota di partecipazione in aula virtuale (diretta streaming) include la consegna del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di sottoporre ai relatori quesiti di specifico interesse a mezzo chat. E’ altresì possibile anticipare domande e richieste di approfondimento inviando una email a asorba@paradigma.it entro il giorno antecedente l’evento.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

E’ possibile accedere all’aula virtuale da qualsiasi luogo, utilizzando il proprio PC o tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma informatica utilizzata da Paradigma (Adobe Connect) non necessita di requisiti tecnici particolari.

Nei giorni antecedenti l’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. Il giorno dell’evento sarà sufficiente selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante gli interventi, oltre a vedere e sentire i docenti, è possibile consultare simultaneamente la documentazione predisposta dal relatore. Ogni utente collegato potrà porre domande sulle tematiche affrontate a mezzo chat, alle quali il docente risponderà nel corso dell’intervento.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si perfeziona al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via email all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei posti in aula e dei collegamenti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e, in ogni caso, prima dell’effettuazione dell’intervento formativo, tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma Srl – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco BPM Spa
IBAN IT 78 Y 05034 01012 000000001359

Formazione finanziata

La quota di partecipazione può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza e crediti formativi

L’attestato di partecipazione nominativo sarà rilasciato al termine dell’intervento formativo ai partecipanti che hanno regolarmente preso parte ai lavori.

Il rilascio dei crediti formativi è subordinato alla approvazione degli Ordini Professionali. Lo stato degli accreditamenti sarà periodicamente aggiornato. La partecipazione in videoconferenza non permette il riconoscimento dei crediti formativi professionali.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

E´ attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o si verifichi di fatto con la mancata presenza al corso (o il mancato collegamento alla videoconferenza), la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma. Paradigma si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione del programma e di sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all’indirizzo email info@paradigma.it.

Quota aula

€ 1.100 + Iva

Quota videoconferenza

€ 1.100 + Iva

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Early booking -20%
Inviando il modulo di iscrizione entro il 8 settembre si avrà diritto a una riduzione del 20% sulla quota di partecipazione.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L’adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa, che non abbia compiuto il 30° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione, con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto.

Mercati elettronici della PA
Paradigma opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 30

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma Srl, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma Srl sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma Srl, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma Srl per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma Srl. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma Srl con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod.3.4 rev. 3 del 30/11/2018