Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

Ciclo di incontri – Le società a partecipazione pubblica

  • Razionalizzazione e governance
    Roma, 21 settembre 2018
  • Le responsabilità di amministratori e dirigenti
    Roma, 5 ottobre 2018
  • Anticorruzione, Trasparenza, 231
    Roma, 19 ottobre 2018
  • La disciplina del rapporto di lavoro
    Roma, 9 novembre 2018
  • Equilibrio economico-finanziario e crisi di impresa
    Roma, 23 novembre 2018

Roma, dal 21 settembre 2018 al 23 novembre 2018

Marriott Grand Hotel Flora

Via Vittorio Veneto, 191

Contenuti dell’evento

Il ciclo di incontri  “Le società a partecipazione pubblica” è un mini-corso di aggiornamento organizzato da Paradigma che si svolge in 5 venerdì non consecutivi nell’autunno 2018 per offrire a tutte le aziende partecipate e alle Amministrazioni controllanti un approfondimento dei principali obblighi e adempimenti vigenti.

Per venire incontro alle esigenze delle società e delle P.A. di tutto il territorio nazionale, abbiamo previsto due edizioni del ciclo di incontri: una si svolgerà a Milanoe l’altra a Roma; sarà inoltre possibile seguire i lavori dell’edizione di Roma in videoconferenza.

News e link utili

In questa area (in continuo aggiornamento) Paradigma mette a disposizione news, video e link utili che hanno per oggetto le tematiche oggetto del ciclo di incontri: uno strumento per tutti pensato per accrescere la consapevolezza e le responsabilità derivanti dal nuovo quadro normativo e una vera e propria “cassetta degli attrezzi” per chi desidera partecipare al ciclo di incontri.

Destinatari dell’evento

Il ciclo di incontri è destinato a dirigenti e funzionari di tutte le società a partecipazione pubblica in qualunque assetto societario (spa, srl, in house, miste, ecc.).

Le figure interessate sono Direttori Generali, Direttori Amministrativi e Finanziari, Responsabili degli Affari Legali, la Segreteria Societaria, la Direzione del Personale.

Il convegno è destinato inoltre agli amministratori, ai direttori generali, ai dirigenti e funzionari di tutte le Pubbliche Amministrazioni (centrali e locali) che detengono partecipazioni societarie.

Anche i professionisti del diritto d’impresa e del diritto amministrativo che si occupano di queste materie potranno trovare nel ciclo di incontri sicuri spunti di interesse e occasioni di scambio e conoscenza.

Obiettivi dell’evento

Il ciclo di incontri si propone come uno strumento pratico di confronto tra professionisti e operatori del settore per analizzare assieme le principali criticità che ancora emergono nel conformarsi alle nuove norme.

Prima giornata
Roma, venerdì 21 settembre 2018

Razionalizzazione e governance

Revisione straordinaria e razionalizzazione periodica: gli adempimenti per le amministrazioni e le società partecipate
I processi di razionalizzazione delle partecipazioni pubbliche, dalla Legge di Stabilità 2015 al Testo Unico in materia di società a partecipazione pubblica
La relazione tra revisione straordinaria e razionalizzazione periodica: la razionalizzazione come relazione sull’attuazione del piano di revisione?
I primi orientamenti della Corte dei Conti in materia di revisione straordinaria
Gli oneri di razionalizzazione periodica: termini, adempimenti e sanzioni
Le misure di revisione e razionalizzazione
Avv. Harald Bonura
Bonura Fonderico Studio Legale

I limiti all’assunzione e al mantenimento delle partecipazioni
Le ipotesi di legittimo ricorso allo strumento dell’impresa pubblica (l’articolo 4 del Testo Unico)
L’impresa pubblica e l’in house: una relazione obbligata?
La convenienza economica e i limiti al supporto finanziario
Dimensioni e organizzazione d’impresa come limiti alla detenzione della partecipazione
Avv. Harald Bonura
Bonura Fonderico Studio Legale

Le modalità di dismissione delle partecipazioni, il recesso e l’uscita dalla compagine azionaria delle società
Le procedure di alienazione parziale o integrale di partecipazioni sociali e il rapporto con le clausole di prelazione
La mancata alienazione delle partecipazioni oggetto di revisione straordinaria
Il recesso e la liquidazione della quota: modalità di esercizio, valutazione della partecipazione del socio recedente
Obblighi della società e dei soci superstiti in caso di recesso e liquidazione della partecipazione
Prof. Avv. Ivan Demuro
Università Cattolica del Sacro Cuore – sede di Piacenza

La governance delle società a partecipazione pubblica: composizione degli organi sociali e limiti legislativi
I requisiti soggettivi dei componenti degli organi sociali
Precedenti o sussistenti incarichi, rapporti parentali o di coniugio, quote di genere
I limiti al numero dei componenti degli organi sociali
I limiti ai compensi
I limiti all’organizzazione interna dell’organo gestorio
Il rafforzamento dei controlli e l’imposizione di specifici assetti
Prof. Avv. Ivan Demuro
Università Cattolica del Sacro Cuore – sede di Piacenza

La disciplina prevista per le società in-house
Il limite dell’80% di fatturato e le possibilità di produzione ulteriore
I criteri per determinare economie di scala e recuperi di efficienza
Le regole dell’in-house providing nel nuovo Codice dei Contratti Pubblici
L’iscrizione nell’elenco delle società in-house gestito dall’ANAC
Le concrete modalità di esercizio del controllo analogo
Avv. Dario Scimè
Studio Legale Scimè

La disciplina delle società miste
La partecipazione minima del soggetto privato
Durata della società, durata della partecipazione privata e regolamentazione dello scioglimento del rapporto societario
Le deroghe al diritto societario: i) in materia di controllo interno nel modello spa; ii) in materia di particolari diritti e di competenza dei soci nel modello srl
Speciali categorie di azioni e di azioni con prestazioni accessorie
I patti parasociali
Azioni correlate e patrimoni destinati
Avv. Dario Scimè
Studio Legale Scimè

 

Seconda giornata
Roma, venerdì 5 ottobre 2018

Le responsabilità di amministratori e dirigenti

Le responsabilità civilistiche in capo agli amministratori di società a partecipazione pubblica
La responsabilità ordinaria dei componenti degli organi di amministrazione
La business judgement rule
L’azione sociale di responsabilità
La responsabilità verso i creditori sociali
La responsabilità nei confronti del socio privato e dei terzi
Prof. Avv. Paolo Valensise
Università di Roma Tre

La responsabilità amministrativo-contabile e il danno erariale
L’evoluzione interpretativa compiuta dalla giurisprudenza della Corte di Cassazione: dall’ordinanza n. 16697/2003 alle ordinanze n. 26806/2009, n. 4309/2010 e n. 1419/2012
L’art. 12 del D. Lgs. n. 175/2016:
– la responsabilità degli amministratori delle società in-house
– la responsabilità degli amministratori delle altre società partecipate
Il danno diretto e il danno all’ente pubblico partecipante: la diminuzione di valore della quota di partecipazione
Cons. Ugo Montella
Corte dei Conti

I reati propri commessi da dipendenti di società pubbliche: gli orientamenti del giudice penale
Qualifica soggettiva del dipendente della società pubblica
Reati contro la Pubblica Amministrazione
Altre tipologie di reati in particolare reati fallimentari e societari
Responsabilità ai sensi del D. Lgs. n. 231/2001
Dott. Ciro Santoriello
Procura della Repubblica di Torino

 

Terza giornata
Roma, venerdì 19 ottobre 2018

Anticorruzione, Trasparenza, 231

Le nuove Linee Guida ANAC per l’attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza nelle società pubbliche
Il nuovo ambito soggettivo di applicazione a regime differenziato in relazione alla natura e all’attività dell’ente di riferimento
L’analisi della nozione di “controllo” e “partecipazione” e la relativa attuazione
L’interpretazione del criterio della “compatibilità”
I rapporti tra società e socio pubblico
Il ruolo della società controllante nell’ambito dei gruppi societari
Cons. Giancarlo Astegiano
Corte dei Conti

Ruolo, competenze e responsabilità del Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (RPCT) nelle società pubbliche
Il ruolo del RPCT nelle diverse tipologie di società: nomina, inserimento nella struttura organizzativa, definizione dei poteri e adempimenti operativi
Le responsabilità dell’organo di indirizzo, del RPCT, dei dirigenti e dei referenti
Cons. Giancarlo Astegiano
Corte dei Conti

Le integrazioni al Modello 231 in tema di prevenzione della corruzione
Integrazione del Modello 231 o Piano Anticorruzione autonomo?
Gli adempimenti richiesti dalle Linee Guida ANAC in materia di prevenzione dei rischi corruttivi
I sistemi di controllo anticorruzione e il coordinamento con i presidi 231: criticità di integrazione degli strumenti
L’analisi delle principali misure generali e i relativi termini di attuazione
Avv. Piero Magri
R&P Legal

L’organizzazione del sistema di controlli interni: RPCT, OdV, Collegio Sindacale, Audit
I rapporti tra RPCT e gli altri organi di controllo: possibili sovrapposizioni, riparto di competenze, interferenze, azioni congiunte e flussi informativi
L’adozione di codici e regolamenti interni e l’istituzione di un ufficio di controllo interno
Il possibile ruolo della holding o della capogruppo
Avv. Piero Magri
R&P Legal

Gli obblighi di pubblicazione e accesso civico nelle società pubbliche
Obblighi di trasparenza diversificati: quotate, controllate, partecipate
Le informazioni commercialmente sensibili e i segreti industriali
La sezione “Trasparenza” del PTPCT
Disamina dei principali obblighi di pubblicazione (affidamenti, pagamenti dell’amministrazione, patrimonio, etc.)
Gli obblighi di pubblicazione relativi agli incarichi di collaborazione, di consulenza e agli ulteriori incarichi professionali
Il nodo sugli obblighi di pubblicazione inerenti ai dati patrimoniali e reddituali dei dirigenti
Le istanze di accesso civico generalizzato: analisi della casistica più ricorrente
Le sanzioni correlate al ritardo o al mancato riscontro delle istanze di accesso civico
Avv. Domenico Ielo
Ielo Mangialardi

L’applicazione della disciplina del whistleblowing alle società a partecipazione pubblica
L’estensione della tutela verso gli ulteriori soggetti in rapporto con l’Ente interessato
La struttura della segnalazione e la disciplina del procedimento
I destinatari della segnalazione
La gestione operativa della segnalazione: l’attività di verifica e analisi da parte del RPCT, il contraddittorio con il segnalante e gli ulteriori soggetti coinvolti
Avv. Domenico Ielo
Ielo Mangialardi

 

Quarta giornata
Roma, venerdì 9 novembre 2018

La disciplina del rapporto di lavoro

Le disposizioni in materia di razionalizzazione del personale e gestione delle eccedenze
La ricognizione del personale in servizio e il personale eccedente
La formazione degli elenchi dei lavoratori e l’agevolazione dei processi di mobilità
Il blocco delle assunzioni per le società a controllo pubblico
L’assunzione di personale con profilo infungibile
I licenziamenti collettivi nelle società in controllo pubblico: questioni procedurali e sindacali
Avv. Alessandro Paone
LabLaw Studio Legale

La disciplina in materia di reclutamento del personale
Disciplina pubblicistica in materia di assunzioni
Regolamentazione delle selezioni
Organico, piano dei fabbisogni, limiti assunzionali
La procedura ad evidenza pubblica: dal bando all’approvazione della graduatoria
Reinternalizzazioni
Giurisdizione in materia di reclutamento
Recenti orientamenti giurisprudenziali
Avv. Marco Rossi
Dipartimento della Funzione Pubblica
Presidenza del Consiglio dei Ministri

Limiti ai compensi e al trattamento economico di amministratori e dirigenti delle società pubbliche
Il diritto al compenso degli amministratori
Entità del compenso: misura, onnicomprensività, indennità di risultato
Gli amministratori dipendenti e il problema del cumulo degli incarichi
La fine del rapporto: i golden parachutes
Prof. Avv. Arturo Maresca
Sapienza Università di Roma

 

Quinta giornata
Roma, venerdì 23 novembre 2018

Equilibrio economico-finanziario e crisi di impresa

L’equilibrio economico e finanziario tra Ente e società partecipata
Le norme finanziarie sulle società partecipate dalle amministrazioni pubbliche
Il fondo vincolato per perdite reiterate degli organismi partecipati
Il raccordo tra l’obbligo di accantonamento e il divieto di soccorso finanziario tramite ricapitalizzazioni societarie
Le conseguenze del risultato economico per gli amministratori
Dott. Filippo Barbagallo
Regione Lazio
Dott. Federico Colia
BDO Italia

Il sistema di controlli e vigilanza sulle società a partecipazione pubblica
Il ruolo della Struttura di indirizzo, monitoraggio e controllo prevista dal TUSP
Le decisioni sui provvedimenti e i piani di razionalizzazione ordinaria
Il sindacato di ANAC sull’operatività delle società pubbliche
Il coordinamento con la Ragioneria Generale dello Stato
Le attività di indirizzo e controllo da parte della Corte dei Conti
Prof. Avv. Massimiliano Lombardo
Studio Legale Lombardo & Associati

Fallibilità e crisi d’impresa nelle società a partecipazione pubblica
Il rapporto tra la disciplina generale in materia di crisi d’impresa e la disciplina di settore: possibili difformità
I programmi di valutazione del rischio di dissesto aziendale e i piani di risanamento da adottare
Sanzioni e contestazioni derivanti dalla tardiva o mancata adozione di misure di risanamento
Ruolo degli organi di vertice e ruolo dell’Organo di Vigilanza
Orientamenti della giurisprudenza in materia di fallibilità delle società a partecipazione pubblica
Prof. Avv. Domenico Gaudiello
Università LUM Jean Monnet

Cons. Giancarlo Astegiano
Procuratore Regionale del Piemonte
Corte dei Conti

Dott. Filippo Barbagallo
Dirigente
Area Società Controllate ed Enti Pubblici Dipendenti
Regione Lazio
Dottore di ricerca in Diritto Pubblico dell’Economia
Sapienza Università di Roma

Avv. Harald Bonura
Socio
Bonura Fonderico Studio Legale

Dott. Federico Colia
Senior Manager
Corporate Finance Public Sector
BDO Italia

Prof. Avv. Ivan Demuro
Professore Aggregato di Diritto Commerciale
Università Cattolica del Sacro Cuore – sede di Piacenza
Studio Legale Demuro

Prof. Avv. Domenico Gaudiello
Docente di Diritto e Finanza degli Enti Locali
Università LUM Jean Monnet
Partner
Responsabile del Dipartimento di Finanza Pubblica
CMS Adonnino Ascoli & Cavasola Scamoni

Avv. Domenico Ielo
Partner
Ielo Mangialardi

Prof. Avv. Massimiliano Lombardo
Direttore del Master in Diritto e Gestione dei Servizi Pubblici
Università LUMSA di Roma
Socio Fondatore
Studio Legale Lombardo & Associati

Avv. Piero Magri
Partner
Coordinatore Dipartimento Penale
R&P Legal

Prof. Avv. Arturo Maresca
Ordinario di Diritto del Lavoro
Sapienza Università di Roma
Socio
Studio Legale Maresca, Morrico, Boccia & Associati

Cons. Ugo Montella
Vice Procuratore Generale
Corte dei Conti

Avv. Alessandro Paone
Partner
LabLaw Studio Legale

Avv. Marco Rossi
Direttore Servizio Affari Legali e Contenzioso
Dipartimento della Funzione Pubblica
Presidenza del Consiglio dei Ministri

Dott. Ciro Santoriello
Sostituto Procuratore
Procura della Repubblica di Torino

Avv. Dario Scimè
Titolare
Studio Legale Scimè

Prof. Avv. Paolo Valensise
Ordinario di Diritto Commerciale
Università di Roma Tre
Chiomenti

Quota di partecipazione in aula

La quota di partecipazione in aula include la consegna del materiale didattico in formato elettronico, la partecipazione alle colazioni di lavoro e ai coffee break, la possibilità di presentare direttamente ai relatori domande e quesiti di specifico interesse.

Quota di partecipazione in videoconferenza

La quota di partecipazione in videoconferenza include l’invio del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di presentare ai relatori domande e quesiti di specifico interesse a mezzo chat.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

È possibile accedere all’evento formativo attraverso il proprio personal computer o il proprio tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma tecnologica utilizzata da Paradigma non necessita infatti di requisiti tecnici particolari e non richiede di installare alcun software.

Alcuni giorni prima dell’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. Il giorno del convegno basterà selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante la lezione, oltre a vedere e sentire il docente sarà possibile visionare simultaneamente le slides di supporto appositamente predisposte.

Oltre che ascoltare il relatore e seguire la presentazione, ogni utente collegato potrà inoltre porre domande e quesiti su tematiche di specifico interesse a mezzo chat, alle quali il relatore risponderà al termine della relazione.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via mail all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei posti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e in ogni caso prima dell’effettuazione dell’intervento formativo tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma SpA – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco Popolare Società Cooperativa
IBAN IT 78 Y 05034 01012 000000001359

Verrà spedita via email fattura quietanzata intestata secondo le indicazioni fornite.

Formazione finanziata

La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza e crediti formativi

Al termine dell’intervento formativo sarà rilasciato ai partecipanti che hanno regolarmente preso parte ai lavori l’attestato di partecipazione nominativo. Il rilascio dei relativi crediti formativi è subordinato alla approvazione degli Ordini Professionali. Lo stato degli accreditamenti sarà periodicamente aggiornato.

Si precisa che la partecipazione in videoconferenza non permette il riconoscimento dei crediti formativi professionali.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

È attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o qualora si verifichi di fatto con la mancata presenza al corso, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma SpA, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma SpA. Paradigma SpA si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione dei programmi e sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni o necessità è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all´indirizzo di posta elettronica info@paradigma.it

Quota aula

€ 1.100 +Iva una giornata
€ 2.050 Iva due giornate
€ 2.900 +Iva tre giornate
€ 3.700 +Iva quattro giornate
€ 4.400 +Iva cinque giornate

Quota videoconferenza

€ 1.100 +Iva una giornata
€ 2.050 Iva due giornate
€ 2.900 +Iva tre giornate
€ 3.700 +Iva quattro giornate
€ 4.400 +Iva cinque giornate

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Early booking -20%
Inviando il modulo di iscrizione entro il 20 settembre si avrà diritto a una riduzione del 20% sulla quota di partecipazione.

Crediti formativi
E’ stata presentata richiesta di accreditamento all’Ordine degli Avvocati. L’accreditamento non è previsto per la partecipazione in videoconferenza.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L´adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa che non abbia compiuto il 35° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Mercati elettronici della PA
Paradigma SpA opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 35

Dati per la fatturazione

Dati per la fatturazione elettronica PA

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma SpA, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma SpA sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma SpA, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma SpA per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma SpA. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma SpA con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod.3.4 rev. 2 del 25/05/2018

Data

21 settembre 2018

Orario

09.00 - 13.30 14.30 - 17.00

Sede

Roma, dal 21 settembre 2018 al 23 novembre 2018
Marriott Grand Hotel Flora
Via Vittorio Veneto, 191

INFO

Roberto Serafino
Telefono
011538686
Email
rserafino@paradigma.it

ISCRIVITI

Condividi