Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

L’evoluzione della normativa antiriciclaggio per banche e intermediari finanziari

  • Organizzazione, procedure e controlli interni
  • Adeguata verifica della clientela e valutazione del rischio
  • Conservazione e utilizzo dei dati e delle informazioni
  • Le istruzioni UIF in materia di comunicazioni oggettive

Evento realizzato in collaborazione con
AssoAML

Milano, 7 e 8 febbraio 2019

Hotel Hilton

Via L. Galvani, 12

Contenuti dell’evento

Il 13 aprile scorso Banca d’Italia ha posto in consultazione due documenti contenenti  le nuove disposizioni attuative in materia di adeguata verifica della clientela e su organizzazione, procedure e controlli e il 31 luglio scorso le disposizioni per la conservazione e l’utilizzo dei dati e delle informazioni a fini antiriciclaggio. L’11 luglio scorso, infine, l’UIF ha posto in consultazione un ulteriore documento in materia di comunicazioni oggettive.

Tali provvedimenti si sono resi necessari per dare concreta attuazione alle previsioni contenute nel decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, così come modificato dal decreto legislativo 25 maggio 2017, n. 90 (recepimento della IV Direttiva AML).

Tutte le consultazioni relative ai Provvedimenti oggetto del convegno sono concluse e se ne attende nelle prossime settimane l’emanazione definitiva.

Destinatari dell’evento

Il convegno è destinato ai responsabili antiriciclaggio, ai responsabili degli uffici legali e normativa, compliance e internal audit, ai delegati alla segnalazione delle operazioni sospette, nonché ai componenti degli organi di controllo e dell’Organismo di Vigilanza231 di tutte le banche e tutti gli intermediari finanziari vigilati.

Obiettivi dell’evento

Il convegno intende essere soprattutto un’occasione di confronto pratico e operativo con i più qualificati professionisti per conoscere non solo le recenti novità dettate dai Provvedimenti di Banca d’Italia oggetto di approfondimento, ma anche buone prassi, metodologie e procedure efficaci.

Prima giornata: giovedì 7 febbraio 2019

Organizzazione, procedure e controlli interni

I compiti e le funzioni dell’organo di supervisione strategica e dell’organo di gestione
Nomina e revoca del responsabile della funzione antiriciclaggio e del responsabile delle SOS
Approvazione della relazione annuale antiriciclaggio
Definizione dei principi e delle procedure per la gestione dei rapporti con la clientela “ad alto rischio”
Definizione e attuazione degli indirizzi strategici
Avv. Matteo Catenacci
FiveLex Studio Legale

Ruolo e responsabilità della funzione antiriciclaggio
Il rischio di non conformità alla normativa antiriciclaggio
La funzione antiriciclaggio: inquadramento organizzativo e compiti
Il responsabile della funzione e il delegato aziendale
Dott. Gian Luca Greco
Atrigna & Partners

Mansioni del delegato alla segnalazione delle operazioni sospette e nuove Istruzioni UIF in materia di comunicazioni oggettive
Il conferimento della delega
Coordinamento e condivisione tra più soggetti delegati
Le nuove comunicazioni oggettive e il rapporto con le segnalazioni di operazioni sospette
Contenuto e modalità di inoltro
Termini per la conservazione e misure sanzionatorie
Col. t. ST Alberto Catalano
Guardia di Finanza

I compiti dell’organo con funzione di controllo e delle funzioni di controllo interno
Il ruolo e le responsabilità del Collegio sindacale
I rapporti tra la funzione antiriciclaggio e le altre funzioni di controllo interno
Principio di proporzionalità e soluzioni organizzative efficienti
Avv. Stefano Febbi
Bird & Bird

L’organizzazione delle funzioni antiriciclaggio nelle strutture di gruppo
Il quadro normativo di riferimento
Le informazioni oggetto di condivisione
La comunicazione delle avvenute segnalazioni di operazioni sospette
Considerazioni sulle policy/procedure per la condivisione delle informazioni all’interno del gruppo
Responsabilità e sanzioni
Dott.ssa Julia Merson
Generali Italia

Esternalizzazione di funzioni e assolvimento degli obblighi
Gli artt. da 26 a 30 del D. Lgs. n. 231/2007 e l’esternalizzazione di funzioni AML
I requisiti del fornitore di servizi in materia di AML
Le modalità di adempimento degli obblighi AML da parte di intermediari bancari e finanziari e le tecniche di controllo adottate dalle Autorità competenti
L’esternalizzazione di funzioni AML e le ricadute in termini di responsabilità
Avv. Eugenio Maria Mastropaolo
Gitti and Partners

 

Seconda giornata: venerdì 8 febbraio 2019

Adeguata verifica della clientela e conservazione dei dati

Approccio basato sul rischio e adempimenti di adeguata verifica
Valutazione dei fattori di rischio di riciclaggio
Criteri di valutazione concernenti il cliente, il rapporto o l’operazione
Possibili percorsi di adeguata verifica
Avv. Tiziana Ballarini
PwC TLS Avvocati e Commercialisti

Adeguata verifica rafforzata e misure semplificate
Misure semplificate di adeguata verifica
Misure rafforzate di adeguata verifica
Gestione delle casistiche a più alto rischio
Avv. Sabrina Galmarini
La Scala

Le novità relative all’identificazione del titolare effettivo
Identificazione e verifica dei dati relativi al titolare effettivo
Il nuovo registro dei titolari effettivi
Fattori di basso rischio relativi al titolare effettivo
Fattori di rischio elevato relativi al titolare effettivo
Attività poste a carico delle società fiduciarie
Avv. Antonio Martino
DLA Piper

Le specifiche disposizioni per l’adeguata verifica effettuata a distanza
Nuove regole per l’adeguata verifica
Elemento relativo alla presenza fisica del cliente
Adeguata verifica c.d. indiretta
Disposizioni specifiche in materia di operatività a distanza
Dott. Filippo Berneri
AC Group – Annunziata & Conso

Esecuzioni degli obblighi da parte di terzi e rapporti tra soggetti obbligati
Ambito di applicazione e responsabilità
Contenuto e modalità di esecuzione degli obblighi
Rapporti e operazioni tra intermediario committente e destinatario controparte
Dott. Massimiliano Forte
Tema

La nuova disciplina della conservazione dei dati e delle informazioni
Conservazione e modalità di utilizzo dei dati
Utilizzo dell’AUI o altri archivi standardizzati
Particolari tipologie di clientela a basso rischio
Operazioni di importo inferiore a €5.000
Esternalizzazione
Avv. Fabrizio Vedana
Unione Fiduciaria

Avv. Tiziana Ballarini
Of Counsel
PwC TLS Avvocati e Commercialisti

Dott. Filippo Berneri
Partner
AC Group – Annunziata & Conso

Col. t. ST Alberto Catalano
Comandante Provinciale Como
Guardia di Finanza*

Avv. Matteo Catenacci
Managing Associate
FiveLex Studio Legale

Avv. Stefano Febbi
Partner
Bird & Bird

Dott. Massimiliano Forte
Founder & Chief Executive Officer
Tema

Avv. Sabrina Galmarini
Partner
Responsabile Team Regulatory
La Scala

Dott. Gian Luca Greco
Partner
Atrigna & Partners Studio Legale Associato
Ricercatore di Diritto dell’Economia
Università Statale di Milano

Avv. Antonio Martino
Of Counsel
DLA Piper

Avv. Eugenio Maria Mastropaolo
Of Counsel
Gitti and Partners

Dott.ssa Julia Merson
Anti Financial Crime
Generali Italia

Avv. Fabrizio Vedana
Vice Direttore Generale
Unione Fiduciaria

*La relazione è svolta a titolo personale e non impegna l’Amministrazione di appartenenza

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione include la consegna del materiale didattico in formato elettronico, la partecipazione alle colazioni di lavoro e ai coffee break, la possibilità di presentare direttamente ai relatori domande e quesiti di specifico interesse.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via mail all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei posti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e in ogni caso prima dell’effettuazione dell’intervento formativo tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma SpA – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco Popolare Società Cooperativa
IBAN IT 78 Y 05034 01012 000000001359

Verrà spedita via email fattura quietanzata intestata secondo le indicazioni fornite.

Formazione finanziata

La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione.

Attestato di frequenza e crediti formativi

Al termine dell’intervento formativo sarà rilasciato ai partecipanti che hanno regolarmente preso parte ai lavori l’attestato di partecipazione nominativo. Il rilascio dei relativi crediti formativi è subordinato alla approvazione degli Ordini Professionali. Lo stato degli accreditamenti sarà periodicamente aggiornato.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

È attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o qualora si verifichi di fatto con la mancata presenza al corso, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma SpA, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma SpA. Paradigma SpA si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione dei programmi e sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni o necessità è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all´indirizzo di posta elettronica info@paradigma.it

Quota aula

€ 1.100 + Iva una giornata
€ 2.050 + Iva due giornate

Early Booking e soci AssoAML -20%
Alle preiscrizioni formalizzate entro il 17 gennaio e ai soci AssoAML sarà riservata una riduzione del 20%.

Crediti formativi
E’ stata presentata richiesta di accreditamento all’Ordine degli Avvocati.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L´adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa che non abbia compiuto il 35° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto.

Mercati elettronici della PA
Paradigma SpA opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 35

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma SpA, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma SpA sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma SpA, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma SpA per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma SpA. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma SpA con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod.3.4 rev. 3 del 30/11/2018

Data

Inizio
7 Febbraio ore 9:00
Fine
8 Febbraio ore 17:00
ORARIO
09.00 - 13.30 14.30 - 17.00

Sede

Milano, 7 e 8 febbraio 2019
Hotel Hilton
Via L. Galvani, 12

INFO

Roberto Serafino
Telefono
011538686
Email
rserafino@paradigma.it

ISCRIVITI

Condividi