Placeholder address.
info@paradigma.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

Evento in Aula Virtuale – La gestione delle risorse umane nella “fase 2” dell’emergenza COViD-19

  • Orario, mansioni e altri strumenti di flessibilità
  • Tracciabilità dei movimenti e controlli a distanza
  • Controlli sanitari e normativa privacy
  • Sicurezza dei lavoratori e misure anti contagio
  • Rimodulazione dei piani di welfare
  • Mobilità nazionale e internazionale dei lavoratori
  • Gestione degli esuberi e misure di sostegno

I docenti, nel corso dell’evento formativo, risponderanno alle domande e alle richieste di chiarimenti formulate dai partecipanti. Eventuali quesiti potranno essere anticipati inviando una email all’indirizzo asorba@paradigma.it

Evento in videoconferenza

1 e 2 luglio 2020

Contenuti dell’evento

L’impatto del COViD-19 ha determinato un fenomeno mai sperimentato prima: l’improvviso blocco della quasi totalità delle attività produttive, e quindi un rallentamento della produzione a livello globale che ha pervaso tutte le filiere.

Le misure si sono rese necessarie per contenere la diffusione del virus, ma è evidente che fintanto che non verrà messo a disposizione un vaccino il virus non potrà mai dirsi del tutto debellato. Occorrerà quindi convivere con esso, con i rischi sanitari che da questo derivano, e ciò imporrà alle imprese una revisione delle organizzazioni e dei processi produttivi al fine di garantire la sicurezza, da un lato, e dall’altro di recuperare livelli di produttività adeguati alle esigenze del mercato.

Quanto accaduto, quanto sta accadendo ancora e quanto accadrà nei prossimi mesi, obbligherà le imprese a dare corso a profonde azioni di riallineamento della forza lavoro in termini logistici, di articolazione oraria della prestazione, delle mansioni e della concreta modalità di esecuzione delle stesse, ma anche a fare i conti con gli effetti di una crisi economica che potrebbe impattare sugli organici, ingenerando la necessità di ricorrere ad ammortizzatori sociali se non addirittura a procedere con licenziamenti collettivi.

E proprio in considerazione delle criticità che questi nuovi scenari implicano, Paradigma propone due giornate di approfondimento dedicate alla gestione delle risorse umane in questo specifico momento emergenziale, nel corso delle quali saranno affrontati tutti gli aspetti del rapporto di lavoro impattati dalla crisi in atto, analizzando gli aspetti gestionali più delicati per gestire la ripartenza.

Destinatari dell’evento

L’evento formativo è rivolto al Top Management, ai Direttori del Personale ed HR Manager, alle risorse operanti all’interno delle Direzioni del Personale.

Obiettivi dell’evento

Obiettivo dell’incontro è quello di porre i partecipanti nelle condizioni di implementare correttamente le misure discusse durante la presentazione, fornendo loro le indicazioni operative necessarie a tal fine.

Prima giornata
Mercoledì 1° luglio 2020

I cambiamenti nella gestione del personale nel “post lockdown”
La c.d. “fase 2” dell’emergenza e i cambiamenti necessari per la ripresa
La nuova sfida per il mondo HR: il ripensamento dell’organizzazione del lavoro
Quali aspetti valorizzare per attuare la riorganizzazione ovvero la nuova organizzazione del lavoro in azienda?
Il nuovo approccio con la “forza lavoro”: da esecutore di direttive sul luogo di lavoro a collaboratore di fiducia a distanza
La metrica dell’esatto adempimento e della diligenza professionale richiesta
L’importanza della formazione dei lavoratori dentro e fuori l’art. 94 del DL del 13 febbraio 2020
Prof. Barbara Quacquarelli
Università di Milano Bicocca

Il lavoro e l’emergenza sanitaria: la “rinascita” dello smart working
Il lavoro agile nella normativa emergenziale: verso un ripensamento della disciplina normativa?
Le revisione delle policy alla luce dell’esperienza COViD-19
Smart working e rilevanza del “risultato” nell’obbligazione lavorativa
Il monitoraggio sulla produttività e sull’attività lavorativa
Come garantire la sicurezza dello smart worker?
La gestione dei rischi informatici
Avv. Annalisa Reale
Chiomenti

Gli strumenti di gestione “flessibile” del rapporto di lavoro
Come agevolare la ripresa delle attività produttive?
La gestione del personale e il mutamento di mansioni
La gestione flessibile dell’orario di lavoro quale alternativa agli ammortizzatori sociali
La banca ore solidale
Esigenze di rotazione dei lavoratori quale forma di protezione dal contagio e riduzione dell’orario di lavoro
L’agevolazione nell’utilizzo di forme contrattuali a-tipiche: verso un contratto a termine senza causali?
Avv. Enrico Barraco
Studio Legale Barraco

Gli accordi di revisione della retribuzione e la sorte dei premi di produzione
Gli accordi individuali di riduzione della retribuzione nella “fase 2”: il rispetto delle condizioni di cui all’art. 2103 c.c. e la salvaguardia dei livelli occupazionali
Il (possibile?) ruolo della contrattazione collettiva aziendale e dei contratti di prossimità nella modifica in peius dei trattamenti retributivi dei dipendenti
I piani individuali e collettivi di riduzione dei compensi dei manager e dei dirigenti esclusi dalla platea dei destinatari degli ammortizzatori sociali con causale “Covid-19”
Le misure adottate dal management dei settori automotive, bancario e del trasporto aereo per fronteggiare l’emergenza Covid-19
Il destino dei premi aziendali nella fase post Covid-19: dalla ricontrattazione delle condizioni all’auspicabile conversione in strumenti di welfare aziendale (Report del Ministero del Lavoro del 16 aprile 2020)
I premi per i lavoratori introdotti dal c.d. Decreto Cura Italia e dagli accordi sindacali sottoscritti dalle aziende del settore agroalimentare
Avv. Barbara Grasselli
Grimaldi Studio Legale

La tracciabilità dei movimenti e delle attività del lavoratore e la disciplina dei controlli “a distanza”
Il contrasto tra esigenze di tutela della collettività aziendale e diritto alla riservatezza del singolo e tutela della sua dignità
L’art. 4 pre – riforma e la (vecchia?) giurisprudenza sui controlli difensivi
La normativa vigente e la nozione di “strumenti utilizzati dal lavoratore per rendere la prestazione lavorativa”
Le tecnologie più usate nel periodo di emergenza: pc, tablet, smartphone
I controlli sull’attività in smart working
Il legame tra il controllo sulla prestazione lavorativa e la protezione dei dati personali del dipendente
Avv. Aldo Bottini
Toffoletto De Luca Tamajo e Soci
AGI – Avvocati Giuslavoristi Italiani

Il controllo sulla salute dei lavoratori e la normativa privacy
I limiti all’ammissibilità dei controlli sui dipendenti ai fini del contenimento del contagio
Gli accertamenti sanitari e l’art. 5 dello Statuto dei Lavoratori
Il controllo dei dipendenti “in entrata”
Il distanziamento sociale sui luoghi di lavoro
Accertamenti sanitari e tutela della privacy: la prospettiva del Garante e i “suggerimenti” del Protocollo 14 marzo 2020
Privacy e strumenti di controllo connessi al COViD-19 (App, strumenti di controllo del distanziamento, test sierologico)
Prof. Avv. Alessandro Del Ninno
LUISS Guido Carli di Roma
Studio Legale Tonucci & Partners

 

Seconda giornata
Giovedì 2 luglio 2020

La tutela della sicurezza dei lavoratori e responsabilità dell’impresa
L’art. 2087 del Codice Civile: ambiti e limiti della responsabilità del datore di lavoro
L’analisi del rischio nel luogo di lavoro
La redazione del documento di valutazione dei rischi e il suo aggiornamento
La disciplina in caso di smart working
Il contagio quale “infortunio sul lavoro” e la tutela assicurativa INAIL
La responsabilità del datore di lavoro
Dalla tutela al contenzioso: il nesso di causalità
Prof. Avv. Giuseppe Ludovico
Università Statale di Milano

Le misure di prevenzione e la gestione dei casi di contagio in azienda
La normativa di riferimento: rapporto tra D. Lgs. n. 81/2008 e normativa emergenziale
I protocolli di sicurezza anti-contagio: le normative nazionali e regionali
Accesso in azienda e misure di prevenzione e tutela
L’uso di mascherine e DPI
La sorveglianza sanitaria
I lavoratori “fragili”
La formazione dei lavoratori sulle “nuove” misure di prevenzione
Il trattamento dei dipendenti sintomatici e contagiati: le disposizioni del Protocollo del 24 aprile 2020
Avv. Lorenzo Fantini
Esperto in materia di Salute e Sicurezza

La rimodulazione dei piani di welfare alla luce dell’emergenza COViD-19
La rilevanza dell’investimento in welfare quale investimento sulla persona
I servizi di welfare emersi come rilevanti nell’emergenza
Il welfare “concordato” e il welfare unilaterale
Dott. Diego Paciello
Toffoletto, De Luca Tamajo e Soci

La mobilità nazionale e internazionale dei lavoratori nel contesto COViD-19
La trasferta ai tempi del COViD-19: come evitare il contagio e garantire la sicurezza del dipendente?
Il distacco in Italia e in Europa: disciplina normativa interna e comunitaria
L’emergenza sanitaria e i limiti alla libertà di circolazione dei lavoratori
La tutela della sicurezza dei lavoratori distaccati
Il rapporto tra il distacco e la CIG
Avv. Giovanni Muzina
BonelliErede

Gli esuberi del personale post emergenza COViD-19
L’art. 46 del decreto “Cura Italia”: blocco e relativa proroga dei licenziamenti “economici”
Gli effetti collaterali del COViD-19 sui licenziamenti collettivi e sul licenziamenti per GMO già intimati e/o “avviati”
I licenziamenti individuali “ammessi” durante il COViD-19
La “fase 2” dell’emergenza e il calo di fatturato: come gestire gli eventuali esuberi?
I licenziamenti collettivi e i licenziamenti per GMO dopo la “fase 2” e la fine del divieto: presupposti e condizioni di legittimità
Prof. Avv. Francesco Rotondi
Università Carlo Cattaneo LIUC
LabLaw Studio Legale

Gli ammortizzatori sociali pre e post emergenza COViD-19
CIGO e FIS
CIGS
CIGD
Le disposizioni emergenziali e il favor per l’utilizzo di tali strumenti
Requisiti e caratteristiche delle deroghe introdotte dal DL “Cura Italia”
La proroga degli ammortizzatori sociali nel DL “Rilancio”
Proroghe e rinnovi dei contratti a termine in costanza di ammortizzatori sociali
Dott. Paolo Stern
NexumStP

Avv. Enrico Barraco
Founding Partner
Studio Legale Barraco

Avv. Aldo Bottini
Partner
Toffoletto De Luca Tamajo e Soci
Presidente Nazionale
AGI – Avvocati Giuslavoristi Italiani

Prof. Avv. Alessandro Del Ninno
Professore a Contratto di Informatica Giuridica
LUISS Guido Carli di Roma
Of Counsel
Studio Legale Tonucci & Partners

Avv. Lorenzo Fantini
Esperto in materia di Salute e Sicurezza
Già Dirigente
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Avv. Barbara Grasselli
Partner
Grimaldi Studio Legale

Prof. Avv. Giuseppe Ludovico
Associato di Diritto del Lavoro
Università Statale di Milano

Avv. Giovanni Muzina
Partner
BonelliErede

Dott. Diego Paciello
Responsabile Area Fiscale, Welfare, Compensation & Benefits
Toffoletto, De Luca Tamajo e Soci

Prof. Barbara Quacquarelli
Associato di Organizzazione Aziendale
Università di Milano Bicocca

Avv. Annalisa Reale
Partner
Chiomenti

Prof. Avv. Francesco Rotondi
Professore a Contratto di Diritto del Lavoro
Università Carlo Cattaneo LIUC
LabLaw Studio Legale

Dott. Paolo Stern
Consulente del Lavoro
Managing Partner
NexumStP

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione in aula virtuale (diretta streaming) include la consegna del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di sottoporre ai relatori quesiti di specifico interesse a mezzo chat. E’ altresì possibile anticipare domande e richieste di approfondimento inviando una email a asorba@paradigma.it entro il giorno antecedente l’evento.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

E’ possibile accedere all’aula virtuale da qualsiasi luogo, utilizzando il proprio PC o tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma informatica utilizzata da Paradigma (Adobe Connect) non necessita di requisiti tecnici particolari.

Nei giorni antecedenti l’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. Il giorno dell’evento sarà sufficiente selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante gli interventi, oltre a vedere e sentire i docenti, è possibile consultare simultaneamente la documentazione predisposta dal relatore. Ogni utente collegato potrà porre domande sulle tematiche affrontate a mezzo chat, alle quali il docente risponderà nel corso dell’intervento.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si perfeziona al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via email all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Il numero dei collegamenti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e, in ogni caso, prima dell’effettuazione dell’intervento formativo, tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma Srl – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco BPM Spa
IBAN IT 78 Y 05034 01012 000000001359

Formazione finanziata

La quota di partecipazione può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza

L’attestato di partecipazione nominativo sarà inviato al termine dell’intervento formativo ai partecipanti che si sono regolarmente collegati all’aula virtuale.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

E´ attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o si verifichi di fatto con il mancato collegamento alla videoconferenza, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma. Paradigma si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione del programma e di sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all’indirizzo email info@paradigma.it.

Quota aula

Quota videoconferenza

€ 1.100 + Iva una giornata
€ 2.050 + Iva due giornate

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L’adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa, che non abbia compiuto il 30° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione, con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto.

Mercati elettronici della PA
Paradigma opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 30

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma Srl, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@paradigma.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma Srl sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma Srl, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma Srl per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma Srl. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma Srl con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod. 3.4 Rev. 3 del 23/11/2019

Data

Inizio
1 Luglio ore 9:30
Fine
2 Luglio ore 18:00
ORARIO
09.00 - 09.30 Accesso alla piattaforma 09.30 - 13.30 14.30 - 18.00

INFO

Angela Siniscalchi
Telefono
011538686
Email
asiniscalchi@paradigma.it

ISCRIVITI

Condividi